Utente 741XXX
Salve ho un serio problema da qualche mese ho una mancanza di erezione o meglio una perdita della stessa durante l'atto sessuale, ho provato più volte a masturbarmi per verificare se il fatto seguisse gli stessi fattori ma in realtà durante questi l'erezione è duratura e consistente, anche appena sveglio mi ritrovo con erezioni prolungate.
la mia attuale compagna molto più giovane di me non mi fa pesare assolutamente la cosa ma vedendomi in ansia sopratutto negli ultimi tempi mi ha chiesto di rivolgermi ad uno specialista per avere eventualmente un aiuto medico (viagra).
il mio stress si sfoga nelle ultime settimane in masturbazioni ripetute nelle quali mi sono accorto che uno dei due testicoli a volte senza nessun preavviso rientra provocandomi fastidio e costringendomi a spingere il testicolo il basso premendo dal ventre, premetto anche che a causa dell'avvenuto abbandono di un attività sportiva fatta per anni sono aumentato di peso circa 10 kg in 1 anno.
penso di essere stato esaustivo spero di ricevere una risposta e ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

una situazione caratterizzata dal conseguimento di erezioni valide e rigide fintanto che il pene venga stimolato dalle proprie dita o da parte di quelle della propria partner ma che tende a perdere tale rigidità durante il rapporto sessuale fa pensare alla esistenza di una problematica vascolare di tipo Veno Occlusivo
Si faccia vedere da uno specialista.
Spesso il problema può essere compensato mediante la assunzione di Viagra-Cialis-Levitra,
cari saluti