Utente 277XXX
Buonasera Dottore,
sono un ragazzo di ventuno anni. dalla primavera 2007 (quindi ormai sette anni) ho dolori continui ad entrambi i testicoli. Inizialmente mi avevano diagnosticato (tramite visita dall' urologo ed ecografie) un varicocele di primo grado sx e dx e epididimite. A seguito di infiammazione ai linfonodi, all' età di 16 anni, ho eseguito altre ecografie ai testicoli e tutte mostravano un leggero varicocele sx. A gennaio 2012, a seguito di continuo dolore (ed ogni tanto vere e proprie fitte) ed estrema sensibilità al tocco, ho fatto un' ulteriore ecografia e per l' ennesima volta è risultato che avevo solo un varicocele sx di primo grado poco accentuato e per l' ennesima volta il dottore addetto all' ecografia mi ha detto che era tutta una questione psicologica. Premettendo che già in passato chiedendo consiglio su questo sito mi avevano detto che si poteva escludere un tumore a causa delle 4 ecografie (e in più in teoria dopo 7 anni non si dovrebbe essere sviluppato in maniera abbastanza visibile tipo con valori sballati nelle analisi del sangue?), contando che nonostante sia tranquillo il dolore è reale e psicologico, le volevo chiedere, cosa potrebbe essere? e anche, come potrei alleviare il dolore? in quanto a volte diventa davvero insopportabile.
Grazie mille dell' attenzione.
Cordialmente,
MF

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la negatività delle visite e delle ecografie dovrebbe, quantomeno, escludere patologie tumorali...Non fa cenno ad esami seminali,sia riguardanti il potenziale di fertilità,né batteriologici del liquido seminale e delle urine,che,quindi,ritengo essere risultati negativi.A questo punto,si affidi al medico reale che ha maggiormente conquistato la sua fiducia.Cordialità.