Utente 318XXX
Ciao sono una mamma di un bambino di 9 anni che deve subire un intervento ai testicoli . Il bambino soffre di epilessia in derivazione di sonno. Può essere un problema ? Quali conseguenze potrebbe avere? O devo stare tranquilla perché non da nessun problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, molto spesso arrivano in sala operatoria pazienti che effettuano interventi chirurgici in anestesia generale e che soffrono di epilessia. Effettuare una anestesia non rappresenta un problema. Ovviamente l'anestesista che vedrà il suo bimbo dovrà essere informato approfonditamente della problematica e soprattutto delle terapie effettuate, se ve ne sono (lei a tal proposito non ci scrive nulla). Potrà eventualmente richiedere una consulenza neurologica aggiuntiva alla sua visita specialistica.
Tra l'altro mi pare di capire che suo figlio può presentare delle crisi (di che natura?) solo in caso di "deprivazione" di sonno, quindi siamo ben lontani dalle condizioni che si possono creare con la somministrazione di farmaci anestesiologici che sono ipno-inducenti (favorenti il sonno appunto) proprio per le caratteristiche farmacologiche che essi hanno.
Non ritengo quindi che vi siano motivi per ritenere vi possa essere un aumento del rischio perioperatorio oltre quello intrinseco relativo al fatto stesso che il bimbo sarà sottoposto a tale procedura.
Cordiali saluti