Utente 342XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 21, ho subito molte operazioni causa pnx spontaneo, mi è capitato 7 volte, entrambi i polmoni operati e talcati; anche se ora va tutto bene, il vero problema ce l'ho a livello intercostale: spesso, quando sudo e poi prendo freddo, inizio ad avere questi forti dolori intercostali, non posso nemmeno dormire sdraiato; anche questo tipo di problema sembra sparito, se non che due settimane fa, mentre ero per strada, ho avuto questa sensazione di "esplosione interna" con conseguente fuoriuscita di liquido(è quello che ho provato); mi spiego meglio, dopo questa "esplosione" il dolore è diventato lancinante, il dolore poi mi è venuto anche a destra, il che mi ha fatto escludere un nuovo caso di pnx(due contemporaneamente sarebbe da guinness). Dopo una notte passata a dormire seduto(quando mi sdraiavo sentivo la cassa toracica comprimersi e il dolore diventava tale da mancarmi il respiro) Ho voluto comunque andare in P.soccorso per accertamente e mi hanno confermato ciò che pensavo: niente pnx, algia, o direi meglio, nevralgia; mi hanno spiegato che, a causa dei numerosi interventi, i miei nervi si sono infiammati a tal punto che si son formati fibrosi e granulomi che li rendono molto deboli. Dopo una settimana è passato, ma proprio oggi mi è tornato, stesso modo, ero seduto e boom, improvviso dolore intercostale che rapidamente si è diffuso anche a spalla e trapezio, sempre a sinistra, a destra lo sento ma meno; sicuramente è il riacutizzarsi di ciò che ho avuto prima, il vero problema è: che cos'ho esattamente? come posso curarlo(l'antidolorifico o antinfiammatorio locale mi è già stato consigliato, ma sinceramente voglio capire cosa c'è che causa questo imrovviso dolore e ripeto, sembra una rottura di qualcosa(non è pnx, ormai sono abbastanza esperto da capirlo da solo e loro stessi l'hanno escluso) si capisce che è un dolore muscolare ma non posso più continuare così, devo dormire seduto anche stasera. Ho notato anche una cosa, se piego la schiena(mi chino in avanti) sento dei rumori all'interno, come se si stesse spostando qualcosa, il punto è ben localizzato, è sulla schiena, ad altrezza(non posizione, che è più sul lato che sulla schiena) delle cicatrici dovute ai drenaggi
Spero davvero qualcuno mi possa aiutare, ho già sofferto molto nella mia pur breve vita, vorrei soffrire un po' meno se mi è possibile

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
8% attualità
16% socialità
PADERNO DUGNANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Buonasera,
la sua descrizione, pur essendo ben fatta, non permette che esprimere ipotesi ( necessiterebbe una visita accurata per valutare con precisione le cause).
Comunque è probabile che si tratti di un dolore neuropatico legato alle procedure chirurgiche conseguenti ai pnx. La lesione di ramuscoli nervosi può essere all'origine del dolore che si manifesta in modo improvviso quando l'area innervata dai nervi lesi viene compressa e/o stirata.
Se questa ipotesi è vera (ma andrebbe verificata con una visita specialistica di terapia del dolore), esistono farmaci che adeguatamente impiegati possono dare sollievo e rendere meno probabile la comparsa del dolore. I farmaci appartengono alla famiglia degli antiepilettici ed antidepressivi.
Nella mia esperienza dolori nevralgici (neuropatici periferici) sono piuttosto frequenti nei postumi di chirurgia toracica, urologica e ginecologica e, in genere, si controllano abbastenza bene con i farmaci prima accennati se utilizzati in un piano terapeutico appropriato messo in atto da un terapista del dolore con adeguata esperienza.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio davvero per l'attenzione che ha prestato al mio caso; ora i dolori sono passati, anche se a volte leggeri fastidi mi permettono di capire che ancora non sono del tutto a posto, ma è evidente che devo prendere la situazione di petto per evitare nuovamente dolori di questo tipo; ascolterò il suo consiglio e mi rivolgerò a un terapista del dolore; pensavo anche di iniziare a breve palestra, potrebbe aiutarmi?
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
8% attualità
16% socialità
PADERNO DUGNANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Buonasera,
l'attività fisica, inizialmente moderata, può giovarle.
Per quanto riguarda la scelta di una buon terapista del dolore, nel milanese ne può trovare di ottimi anche attraverso internet.