Utente 343XXX
Salve a tutti, dopo aver trovato il "coraggio" di esporre questo problema alle persone che mi stanno vicino ed ora a voi, vorrei chiedervi alcune domande sul problema in questione. Sin dalla nascita ho il pene curvo di non so quanti gradi precisamente verso il basso, il ché mi rende impossibile un normale rapporto sessuale, proprio fra circa 3 settimane dovrò fare una visita da un andrologo per sapere come affrontare la cosa. Ora le mie prima domande riguardano proprio questo, la visita come sarà? In pratica dovrò abbassarmi i pantaloni e lui dovrà vedere un pò com'è la situazione? Ho letto in giro che potrei evitare questa situazione che mi metterebbe in disagio facendo delle foto che potrei poi mostrargli, è vero?
Ora vorrei chiedervi domande riguardo la cura: per prima cosa, è curabile in ogni caso? C'è bisogno di un intervento chirurgico? In genere questo dopo quanto tempo viene effettuato dopo la visita dall'andrologo? L'operazione è rischiosa o è piuttosto semplice? L'operazione cura istantaneamente il problema o ci vuole comunque del tempo? Ci vogliono più operazioni? L'operazione comporta accorciamenti sicuri del pene, oppure vengono adottati diversi tipi di interventi per evitare questo accorciamento? Ci sono altri metodi per curare il problema? Questi metodi sono molto lenti (che possano richiedere mesi/anni)?
Ovviamente ho un po' di paura, ma allo stesso tempo sono estremamente sollevato di poter vivere finalmente una vita normale.
Spero possiate rispondermi il prima possibile, ho davvero bisogno di risposte che mi aiutino a superare psicologicamente questa situazione il prima possibile, ringrazio in anticipo tutti per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se lo fotografi eretto da tutte le angolature possibili. Il suo problema non c' entra col peyronie, ma è un pene curvo congenito: una malformazione dalla nascita. Se è impossibile rapporto sessuale la soluzione è quella chirurgica.