Utente 417XXX
Salve, una mia amica di 42 anni è stato sottoposta ad intervento al panscreas per cisti mucinosa (dicembre 2013), con asportazione della coda del pancreas e della milza, (tutto ok). Esegue frequenti controlli della glicemia sia a casa che in laboratorio, segue una dieta con pochi zuccheri ed ipocalorica. I valori sia a digiuno che pp sono entro i valori di 110 e 140, su circa 30 misurazione due volte nel pp sono risultati valori di 175 e 195. E' a rischio diabete, cosa consigliate di fare?grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Consiglio alla sua amica di rivolgersi
ad un diabetologo per controllare
quello che è un diabete secondario "post-pancreasectomia".
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Salve la mia amica ha effettuato il carico da glucosio 75g con i seguenti valori: base 115, 30' 203, 90' 263, 120' 222, 150' 172, emoglobina glicosata a1c 5,80%, IFCC 40 mmol/mol, inoltre la ves 59, leucociti 250 leu/ul, altri valori nella norma. In base a questi valori si può già indicare il diabete, la mancanza della milza può alterare i valori della glicemia?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il riscontro di glicemia superiore a 200 mg/dL dopo due ore da carico indica uno stato diabetico.

La milza non ha ruolo.