Utente 744XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 19 anni che ha subito due anni fa un' intervento di varicocele al test. sin, e che ora dopo due anni mi ritrovo con un bel idrocele sull' orlo dell'operazione . Un anno dopo l' operazione di varicocele ho avuto un infiammazione al testicolo curata con danzen e molte punture di gentalin.....pare che non era dovuta all' operazione in sè ma al fatto che non avevo ancora eiaculato..... Rivoltomi ad un altro urologo (non quello dell' operazione) mi disse che none era necessario che io eiaculassi regolarmente e forzatamente per evitare possibili infiammazioni....Per adesso rimango con il testicolo sinistro sensibilmente più grande del destro. Arrivo alla DOMANDA : Nella mia situazione particolare sono o non sono costretto a eiaculare un tot num. di volte al mese, all'anno (il più delle volte, ahimè, con la masturbazione) per evitare possibili problemi all'apparato e a sopportare questa spada di Damocle ? e una curiosità : Dal punto di vista biologico-scientifico è vero che eiaculare fa bene al corpo, oppure come dicono, velocizza il processo di invecchiamento e ci priva di forza vitale ? vi sono molto riconoscente per l' attenzione.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la eiaculazione è un processo fisiologico che non fa nè bene nè male.
Chi le ha detto che bisogna eiaculare forzatamente un certo numero di volte per evitare cosa ??
Forse lei non ha capito bene quello che il medico le aveva detto.
Purtroppo un idrocele sinistro è frequente complicanza di un intervento per varicocele
Cari saluti