Utente 275XXX
Buona sera ,

Sono un ragazzo di 23 anni, è da qualche giorno che ho un po di mal di stomaco, quello che mi ha spinto a chiedervi un consulto è peró il fatto che dopo tempo ho rimisurato la pressione, la quale risultava essere perfetta, se non fosse stato per i batti cardiaci, i quali erano molto più bassi di quelli misurati da sempre:
133/71 e 69 battiti al minuto.
Solitamente i battiti erano sempre superiori agli 85 in media sui 90.
Quello che mi chiedo io; sto seguendo una dieta perchè ero in eccesso di peso e ho perso circa 14Kg, questo miglioramento nutrizionale puó aver abbassato così pesantemente i battiti? O sarebbe meglio un indagine più approffondita?

Grazie in anticipo rimango in attesa di una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La frequenza cardiaca da Lei riportata (69 battiti al minuto) è perfettamente normale, e non deve assolutamente essere fonte di preoccupazione. Le confermo che è possibile che tale valore si sia ridotto rispetto ai suoi precedenti valori abituali proprio per il calo ponderale, rapprensentando così la prova del minor lavoro cui è sottoposto il Suo cuore.
Stia tranquillo!
[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio della sua gentile risposta,mi scuso se sono risultato un pó banale nella domanda, ad ogni modo ero rimasto un attimo colpito da tale valore perchè non mi era mai capitato, e preferivo chiedere maggiori informazioni a qualcuno più indicato.

Grazie ancora per la sua disponibilità.