Utente 345XXX
Salve gentili dottori, ho 16 anni e circa 6 o più mesi fa ho notato di avere nella parte alta del testicolo destro una pallina dura piuttosto grande , ma innocua. Non gli ho dato molta importanza , però in questi ultimi giorni mi è tornata in mente e cercando su internet ho notato che è il primo sintomo del tumore al testicolo. Sono molto preoccupato , questa 'pallina' o nodulo non mi da altri sintomi come senso di pesantezza o dolore. Comunque oggi ho chiamato il medico di famiglia e gli ho detto di questo nodulo , lui ha detto se la parte interessata era rossa o nerastra (non lo è ) se fa male (ma è innocua) . Allora ha detto che forse non sarà qualcosa di grave , lunedì mi farò controllare. Io però sono comunque preoccupato , anche perché questa pallina e abbastanza grande , forse come un seme di oliva ( ma ance di meno) , e poi leggendo su internet ho visto che il primo sintomo del tumore al testicolo è proprio un nodulo indolore. Volevo sapere se è qualcosa di grave e cosa potrebbe essere. Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.mo utente

Premesso che e' vietato ai minori fare domande in questo sito, comunque le rispondero' brevemente consigliandole di parlarne con i suoi genitori per impostare una visita specialistica eventualmente accompagnata da una ecografia testicolare, tuttavia dalla descrizione e' probabile si tratti di una cisti.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non drammatizzi, da quello che ci racconta potrebbe essere anche una cisti della testa dell'epididimo, non faccia facili e un pò ingenue autodiagnosi, non pensi subito al tumore e, vista la sua età, se presenti i suoi genitori, bisogna che lei li senta e li faccia partecipi del suo problema .

Fatto questo poi bisogna sentire in diretta il suo medico di famiglia; sarà lui ad indicarle una prima e più precisa diagnosi e poi eventualmente indicarle una visita specialistica con relativa ecografia.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.