Utente 334XXX
Buongiorno,

vorrei chiedere un Vostro parere su una questione che riguarda mia figlia di 9 mesi. Un paio di visite fa, la pediatra di base ci ha detto che la bambina ha il frenulo linguale lievemente più corto del normale (prima di allora, nessuno si era mai accorto di questo problema) e ci ha consigliato una visita chirurgica. Documentandomi un po', mi sono sorti dei dubbi.
Mia figlia è sempre stata allattata esclusivamente al seno e io non ho mai avuto problemi di ragadi, mastiti o simili perché la bambina si attacca bene. Però c'è da dire che è sottopeso...a 9 mesi pesa solo 6kg e mezzo ed è sotto il 3 percentile. Potrebbe essere che a causa del frenulo corto assuma poco latte?
Inoltre leggevo di due diversi tipi di intervento chirurgico...uno a laser (sicuramente più veloce, con meno rischi e senza anestesia) e uno con strumenti chirurgici veri e propri con tanto di sedazione totale e tagli con bisturi. La differenza di procedura dipende dalla gravità del problema o dall'età del bambino? Ovviamente mi chiedo come si faccia a tenere ferma una bambina di 9 mesi che si muove continuamente e non rischiare di tagliare qualcosa di sbagliato...
Grazie per l'attenzione e attendo fiduciosa una Vostra risposta in merito!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
227872

Cancellato nel 2015
Gentile Signora,
il frenulo linguale più corto del normale raramente rappresenta un problema per l'alimentazione. Se poi Lei riferisce che la bambina si attacca bene, non credo che la ridotta assunzione di latte possa dipendere da questo.
In considerazione dell'età e del peso della bambina, ritengo opportuno rinviare di 6 mesi-1 anno l'eventuale intervento chirurgico, che dovrà comunque essere eseguito in anestesia generale, a prescindere dalla tecnica utilizzata.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la Sua celere ed esauriente risposta!