Utente 258XXX
Salve
Dovrò assumere Rivotril compresse da 2 mg. La dose prescritta è di 3/4 di pastiglia al giorno. Le pastiglie sono dotate di segno di frattura a tale scopo. Però nel bugiardino c'è scritto di conservare il prodotto integro nella sua confezione.
Posso conservare l'1/4 di pastiglia rimasto e utilizzarlo l'indomani?
C'è qualche procedura particolare per conservarlo o qualcosa che ne può compromettere l'efficacia o addirittura renderlo pericoloso? C'è un limite di tempo entro il quale va usata la parte rimanente?
Conservare i "quarti" in dei comuni portapastiglie di plastica va bene o meglio cercare di richiuderlo nel blister?
Se una persona dovesse andare per diversi giorni a fare campeggio o in situazioni dove è poco pratico suddividere le pastiglie potrebbe già prepararsi una scorta di compresse già tagliate in quarti da portare con se in un portapastiglie per un certo periodo di tempo (per poi prenderne 3 ogni sera)? E quanto tempo durerebbero le pastiglie così tagliate fuori dalla loro confezione? Ovviamente penso che andrebbe comunque il tutto conservato in un luogo riparato non troppo caldo.

La seconda domanda riguarda l'uso di alcolici: nel bugiardino sembra quasi che sia da evitare assolutamente qualsiasi contatto con l'alcol per non rischiare seri problemi con gravi conseguenze. Il mio medico invece mi ha rassicurato dicendo che posso permettermi di bere qualche bicchiere a tavola con moderazione se qualche volta esco con gli amici...l'importante è che non sia troppo ravvicinato all'assunzione del farmaco..in poche parole dovrebbe semplicemente stordirmi di più e quindi non dovrei mettermi alla guida e sarebbe meglio andare a dormire subito dopo però non dovrebbero esserci pericoli per la salute in se. Secondo il bugiardino invece sembrerebbe di si...ovviamente mi riferisco al bere in maniera non esagerata e ad un periodo in cui avrò raggiunto il dosaggio massimo e mi sia abituato da tempo al farmaco

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente
nessun problema di conservazione se divide le pillole e le conserva in una scatola portapillole; per quanto riguarda l'alcol è raccomandata molta moderazione ovvero assunzione di alcol lontana dall farmaco e max un drink al giorno
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta.
Quindi non vi è neanche un problema di tempo? Nel senso potrei già spezzarmi la scorta per un paio di settimane, conservarla nel portapastiglie e assumere quotidianamente quanto devo (oltre al fatto di poter riutilizzare il quarto del primo giorno l'indomani come mi ha già confermato)?

La scatola portapillole deve avere qualche caratteristica particolare o va bene qualsiasi contenitore che mi danno in farmacia?

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
basta un banale portapillole ove può contenere le compresse già divise