Utente 282XXX
Buongiorno!
Sono le cinque del mattino e mi trovo a scrivere questa richiesta di consulto anche se in realtà sono sveglio dalle tre e mi sono addormentato verso l'una.
La scorsa mattina, a seguito di monotest, mi è stata diagnosticata la mononucleosi.
Tra i sintomi uno sporadico episodio di fitta alla milza, mal di testa, stanchezza e soprattutto un mal di gola mostruoso che mi impedisce di dormire: il dolore è tale da tenermi sveglio o rendermi la deglutizione così difficile da sentirmi soffocare quando deglutisco nel tentare di prendere sonno. Quando ci riesco, poi, in un massimo di due ore la tonsilla sinistra (l'unica gonfissima tra le due) si secca al punto da risvegliarmi per il dolore.
Alla vista il gonfiore è tale da far si che la parete della tonsilla tocchi l'ugola ed è ricoperta da quelle che sembrano placche bianche.
Attualmente mi è stato prescritto Klacid 500 rm una volta al giorno e brufen 600 sempre una volta al giorno.
E' corretta la terapia?
So che la mononucleosi deve fare il suo corso e basta, mi domando se sia possibile intervenire in qualche modo su questo suo effetto almeno per poter dormire qualche ora in più.

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Alfonso Gianluca Gucciardo
32% attività
20% attualità
16% socialità
AGRIGENTO (AG)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Buonasera e grazie per il suo messaggio. Innanzitutto cerchi di modificare le caratteristiche ambientali, cioè l'umidità e la ventilazione dell'ambiente dove dorme accertandosi che non ci siano eccessi di secchezza e di umidità.
quindi, si alimenti con cibi freddi e semisolidi.
poi, cerchi - parlando con il medico di famiglia - di capire se non sia il caso di assumere presto qualche farmaco che velocizzi il processo di drenaggio dei cataboliti e quindi la agevoli in tutto, sonno compreso e in primis.
infine, abbia pazienza: la mononucleosi è uno scoglio difficile :( ... ma passa! :)
cordialità
AGG
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la celere risposta, gentilissimo Dott. Gucciardo.
Sto mettendo in pratica i suoi consigli e va un pochino meglio, domani parlerò col medico.

Cordialmente

D.B.