Utente 282XXX
Salve egregi dottori,
5 anni fa mi sono operato per una cisti sacro coccigea, contenente un sacco di capelli, il chirurgo me la asportò dopo averla incisa e fatta sfiammare, la guarigione fu per seconda intenzione e il chirurgo si è mantenuto "largo" nell'asportare per evitare recidive. Dopo aver defecato, mentre mi stavo pulendo, ho sentito tirare la pelle nel punto in cui mi ero operato mi ha fatto leggermente male, mio padre ha visto se vi fosse qualcosa e ha detto che ci sono due taglietti obliqui, molto piccoli, che l'altro ieri erano più rossi, mentre ora no, infatti non sento più alcun fastidio, siccome ho il terrore di affrontare una seconda operazione vi lascio la foto dei suddetti taglietti.
Cosa sono secondo voi?


Link: http://clip2net.com/s/i9GkVG

Ps: scusate la qualità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente da quello che si può intravedere non sembra una chiara recidiva, comunque una tricotomia per i primi anni dopo l'intervento intorno alla cicatrice può essere utile.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta dottore, mi ha un po' rincuorato dicendo che non sembra una recidiva, la depilazione la effettuavo i primi due anni per vedere se qualcosa non stesse andando per il verso giusto, ecco perchè adesso mi ritrovo con così tanti peli.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Basta solo intorno alla cicatrice ogni 2-3 mesi.
Saluti