Utente 325XXX
Buongiorno dottori,
volevo chiedere un consulto su una cosa che mi sta preoccupando un po'.
Sono una ragazza di 21 anni, studentessa universitaria a tempo pieno direi, pratico anche un po' di sport a casa, quali tappeto e cyclette. L'inizio di questo disturbo risale alla fine di marzo/inizio aprile, quando dopo una giornata di riposo dallo studio (prima di un altro esame), mi sono messa sul divano a godermi un po' di relax.. bene verso la fine della giornata mentre finivo di vedere un film sempre seduta sul divano (io non ho una posizione dritta devo dire), avverto un dolore fortissimo che all'inizio scambio per un dolore allo sterno.. SBAGLIATO perché quando mi sono alzata il dolore è subito diminuito drasticamente, anche se comunque presente, ma mi sono accorta che era localizzato nella parte alta della schiena e quindi si irradiava anche in avanti diciamo. Bene spaventata, comunque dolorante mi sono presa un oki e magicamente 10 minuti dopo il dolore era passato. Non ci ho fatto più di tanto caso, ho pensato fosse un dolore intercostale o muscolare.. fino alla settimana scorsa, in cui il giorno prima di un esame importante ho avuto un episodio simile. Ero seduta alla scrivania a studiare come sempre e a un certo punto ho avvertito un dolore simile a quello del mese prima, mi sono quindi sdraiata, ma il dolore invece di diminuire è aumentato tantissimo e ho sentito addirittura un bruciore nella parte destra della schiena, diciamo sotto la scapola, con delle fitte poi a tutta la parte alta della schiena (sempre localizzare centralmente e a destra) e quindi anche abbastanza interne, tant'è che mi sono spaventata pensando fosse un problema di cuore, perché comunque la parte centrale faceva male. Ho preso coraggio, mi sono alzata e il dolore era già migliorato, ho preso un oki ed è passato sempre in 10/15 minuti.
Bene oggi stessa cosa anche se molto più leggera; stavo studiando nella mia solita posizione quando ho sentito una fitta centrale, mi sono alzata e il dolore è passato proprio in 10 secondi, senza neanche prendere nessun medicinale.
La mia domanda è una.. può un dolore da malattia cardiaca avere queste caratteristiche? Oppure è più un dolore legato forse alla mia postura? Premetto che il battito è sempre regolare anche durante questi dolori, non ho mai altri sintomi e che quando faccio attività fisica è tutto a posto. Non ho mai notato questi dolori in altri momenti se non quando studio o quella volta sul divano. Devo preoccuparmi o è una questione di postura?
Vi ringrazio tanto per la vostra attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No, cara signora, non è il cuore il suo problema (fortunatamente)....E' molto probabile che siano risentimenti muscolari per postura scorretta durante lo studio.
Cordialmente