Utente 349XXX
Salve sono un ragazzo di 31,
Il mio problema è malaguratamente quello del pene curvo congenito,
La curvatura è di circa 15 20°, ma riesco comunque ad avere rapporti completi e soddisfacenti per lei.

Il problema so bene che è solo mio e totalmente di natura psicologica, il punto è che gli anni passano e contrariamente a quanto credevo il mio disagio, specie quando incontro una nuova partner, è aumentato tantissimo tanto da rendermi iper impacciato e impaurito, cose che assolutamente non aiutano l'eros. Insomma vivo malissimo la nudità, rifuggo da rapporti orali, probelemi che in gioventu anche per via della minor esperienza delle mie partner mi ponevo meno.

A questo punto le domande sono:
consigliereste un consulto psicologico?
consigliereste l'intervento chirurgico? (sono bene informato sulle sofferenze che comporta)
esistono rimedi non chirurgici accettati dalla medicina ufficiale? (estensori,ecc..)

Vi garantisco che seppur il problema fisico sarà considerato di scarsa entità, quello psicologico è diventato molto limitante.

Grazie per l'attenzione
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il primo passo è sicuramente quello di sentire un bravo psicologo eventualmente consigliato dal suo andrologo di fiducia.

A tutte le sue altre questioni e quesiti, se desidera poi avere più informazioni, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.