Utente 349XXX
Buongiorno,
ho 35 anni e dopo un anno e più di tentativi di concepimento io e mia moglie ci siamo rivolti ad un andrologo, vorrei un Vostro parere sugli esami richiesti dall'andrologo:
spermiogramma
quantità 3.1 ml;
fluidificazione completa
viscosità aumentata
ph 7.9
numero nemaspermi 31.40 milioni/ml
percentuale mobilità dopo 1h dall'emissione 40%
dopo 3h 25%
dopo 6h 10%
dopo 9h 0%
dopo 24h 0%
forme normali 80%
forme anormali 20% di cui 5 con teste con appendice citoplasmatica, 4 ipertrofiche 4 ipotrofiche 2 con teste arrotondate
presenza di lieve flore batterica rarissime cellule alcuni leucociti (3.4mila/mmc) e assenza di cristalli.

spermiocoltura: negativa
inibina B 115.6 pg/ml
testosterone 3.36 ng/ml
fsh 2.14 mUI/ml
lh 1.74 mUI/ml
prolattina 7.79 ng/ml
17-beta estradiolo 33.44 pg/ml
shbg 24 mmol/I
got/ast, gpt/alt, emocromocitometrico ed elettroforesi proteica tutte con valori normali
inibina B

Vi ringrazio per la vostra cortesia e disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo dobbiamo dirle che abbiamo la sensazione che l'esame del liquido seminale non sia stato fatto seguendo le attuali indicazioni date dall'OMS nel 2010.

Dopo aver risentito il suo andrologo sarà bene, eventualmente sempre seguendo i suoi consigli, ripetere l'esame in laboratorio aggiornato e dedicato.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggersi anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la celere risposta e la cortesia, in effetti leggendo i post e articoli correlati mi era sorto il dubbio potesse essere in effetti l'esame non conforme agli standard richiesti; ho controllato e infatti sul referto risulta essere usata la tecnica WHO 1999 e successivi aggiornamenti.
Le volevo chiedere se in caso di reale ridotta motilità dei nemaspermi una prostatite abatterica di cui soffro può incidere.
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Alla sua domanda un sintetico sì, può incidere ma ora senta anche in diretta sempre il suo andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.