Utente 348XXX
Buongiorno,e grazie mille per l'attenzione,vengo subito al dunque.Sin da piccolo ho sempre avuto un battito lievemente accelerato,ero caratterialmente introverso e timido e abbastanza emotivo,e secondo i medici questa tachicardia era dovuta apputno dal mio stato emotivo,all'età di 9 anni i miei mi hanno iscritto a karate,dove ho svolto quest'arte marziale per ben 7 anni,fino all'età di 16,e devo dire la verità,sia perchè mi ero rafforzato fisicamente e mentalmente,sia perchè comunque svolgevo attività fisica intensa,a la mi frequenza cardiaca era ritornata nella norma,addirittura in un ECG ricordo che avevo 70 battiti al minuto.Per svariati motivi,ho abbandonato il karate,e per una serie di circostanze private abbastanza stressanti mi ritorvo oggi a 20 anni con una frequenza cardiaca un pò elevata,il range della mia frequenza cardiaca va dagli 85-100 battiti al minuto e dopo i pasti spesso 110bm con sporiadici extrasistoli,per queste motivazioni ho effettuato vari accertamenti,tra cui ECG,ECOCARDIO,test da sforzo ed holter cardiaco(freq.media 88bm).Avrei due domande da farvi:
-ricominciando un attività fisica di tipo aerobico,(e qualche volta pesistica),la mia frequenza cardiaca potrebbe riscendere ?
-tali frequenze possono causare danni al cuore?(avverto spesso il cuore che batte forte)
grazie mille per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una frequenza così elevata va studiata con un holter dopo avere escluso cause banali come un ipertiroidismo un eccesso di caffeina teina o alcoolici o peggio l abitudine al fumo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille Dottore,ho effettuato gli esami tiroidei(FT3-4 e tsh)sono usciti buoni,poi non fumo e beve sporiadici caffe,secondo lei con attività fisica potrebbe andare meglio la situazione?sono frequenze cardiache preoccupanti? grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Meglio cosi.
Esegu tuttavia un holter cardiaco per verificare la frequenza cardiaca sia di giorno che di notte, in modo di avere a disposizione dati importanti.
Si tranquillizzi
Saluti
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi Dottore mi sono dimenticato di riportare i valori dell'holter.
L'apparecchio mi ha fatto compagnia per 24h e l'ho eseguito 2 mesi fa,quando avevo lo stesso problema di ora,ovvero la tachicardia,forse un pò di meno ma piu o meno il battito accelerato mi accompagna sempre.
ritmo sinusale con freq.media:88bm
max:143bm ore 18:34(ho salito le scale di casa mia al 4 piano)
min:56bm ore 2:39
7 extrasistoli ventricolari
assenza di RUN.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il suo è un Holter normale e pertanto non vedo motivo di preoccupazione
Evidentemente l ansia le gioca brutti scherzi
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio Dottore,le vorrei fare un ultima domanda e mi scusi se la sto facendo perdere tempo:
-una frequenza cardiaca più alta di giorno(85-95bm) e dopo i pasti spesso raggiunge anche i 105 desta preoccupazioni?può provocare danni al cuore?
-un attività fisica di tipo aerobico,oppure vorrei fare la boxe ridurrebbe la frequenza?
grazie mille ancora.
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L attività fisica che le farebbe bene sarebbe quella continuativa ad esempio camminare molto quotidianamente.
La boxe non aumenta certo il tono vagale
Arrivederci