Utente 757XXX
Buongiorno.

Ho 28 ani e circa 15 giorni fa dopo un rapporto completo con avvenuta eiaculazione, dopo aver avvertito un forte bruciore nella zona del pene ho rilevato la presenza di sangue nelle urine. Per tutta la notte successiva la perdita di sangue è continuata. Mi è stato prescritto un antibiotico poichè si pensava ad un'infezione virale. Dopo 15 giorni, riprovando ad avere un rapporto, ancora durante l'erezione ho avvertito dolore e fastidio e è ricominciata la perdita di sangue ancora prima del rapporto sessuale, senza che fosse avvenuta alcuna penetrazione o sfregamento. nell'arco dei 15 giorni ho ricorso alla masturbazione e tuttavia il problema non si è mai presentato, ma si presenta solo in vista di un rapporto sessuale vero e proprio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la presenza di sangue nelle urine, in qualsiasi momento avvenga, richiede un approfondimento diagnostico ( visita specialistica, es.urine, urinocoltura con antibiogramma, ecografia dell'apparato urinario e in alcuni casi una uretrocistoscopia)
Si faccia vedere da uno specialista
cari saluti