Utente 236XXX
salve , ho 28 anni (1,78m x 73kg, atletico) , occasionalmente fumo (1-2 sigarette a settimana , un inerzia!) bevo poco , solo con i pasti , rigorosamente vino.
Bene, io vi scrivo perche' avverto , quando corro in maniera regolare , dolori al petto , rientranti nei primi 5-10 min di corsa. A volte circoscritti , tanto per capirci ,quei dolori che puoi indicare con un dito , ma a volte ben piu estesi. Effettivamente li collego sempre al collo ed alla mandibola. So bene che puo essere qualcosa riguardante il cuore ma qua sorge la domanda. Io a causa di questi dolori e simili , e da anni che mi tengo sotto controllo , perche a volte mi hanno creato paura e bloccato nello sport. quasi ogni anno faccio visita con ecg da sforzo , e ho eseguito per 3 volte un eco color doppler , di cui l ultima 2-3 mesi fa. Nessun tipo di problema , a parte una minimo ritardo di conduzione, che logicamente non ha intaccato l attestato per l attivita agonistica che mi han regolarmente dato ogni anno. Tuttavia , io ho un problema alla mandibola , nel senso che la mia dentatura inferiore e leggermente in avanti rispetto alla superiore , una posizione innaturale che i dentisti mi hanno detto potrebbe irradiare dolore ad altre parti del corpo, lei conti per esempio che io ho un dolore schienale e cervicale praticamente costante , e a volte questo dolore mi costringe a cambiare posizione perche mi si irradia davanti. Inoltre mi sembra di aver notato che se durante l attivita di corsa leggera faccio stretching aprendo le braccia e dunque distendendo il torace e il collo , nel giro di 10-20 secondi , mi sembra arrivare quel famoso dolore. Spesso e successo cosi. Insomma , lei pensa che possa essere il cuore?Logico che su internet non posso pretendere una diagnosi , ma che possibilita' vi sono che debba andare ancora piu fondo sul mio muscolo cardiaco? ho ragione di preoccuparmi per quello? ad esempio anche adesso che vi scrivo dei dolorini mi vanno e vengono per la schiena quando a dx quando a sx , senza un ordine preciso , tutti derivanti dalla schiena , e irradiati talvolta anche davanti. Se puo esserle d aiuto soffro di asma leggera , e uso ventolin non cortisoidi , giacche la mia asma e leggera, ma si presenta come un fastidio durante attivita fisica e la notte. grazie in anticipo , e mi scusi per il papiro che le ho scritto!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non ha motivo di preoccuparsi perchè le indagini cardiologiche che ha fatto hanno spinto i colleghi a darle l'idoneità sportiva e questo dovrebbe bastarle per tranquillizzarsi. Le consiglio di leggere la News http://www.medicitalia.it/m.rillo/news/2582/La-Morte-Improvvisa-negli-atleti-Italia-all-avanguardia-nella-prevenzione.
Cordialmente