Utente 156XXX
Gentile medico,
Sono anni che soffro di forti dolori alle cervicali, che hanno provocato anche nel tempo un tic nervoso alla tesa.
Da qualche tempo (2 mesi) sto cercando di approfondire la cosaper trovarne una soluzione.
Ho fatto attraverso il medico di base 2 sessioni di fisioterapia che non hanno portato a benefici.
Lo stress è parte del problema, sono informatico da anni ( 10 anni).
Oggi mi si è gonfiato un linfonodo sotto l'orecchia destra non creando troppo fastidio.
Come potrei operare per migliorare i miei sintomi?
Ps: dalle ultime analisi del sangue sono risultate le transaminasi Gt a 200 (forse per un eccesso di alcool e nutrizione non regolata).

Grazie molte in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, poiché riferisce un problema che é in essere da tempo nonostante si sia già sottoposto alle indagini e alle cure del caso, le suggerirei di dare anche un'occhiata all'articolo linkato qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Nel caso, le suggerirei di chiedere un consulto anche ad un dentista-gnatologo, esperto in problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare e in posturologia: non tutti i dentisti amano trattare questi problemi.

Cordiali saluti ed auguri.

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dott. Edoardo,
La ringrazio per la risposta e provero' a consultare uno specialista.
Purtroppo viviendo a Barcellona (spagna) mi è complicato entrare nel settore medico specializzato ma sicuramente provero'.
I linfonodi si sono sciolti in un giorno, ma da sempre continuo con irrigidimento cervicale sopratutto appena sveglio la mattina.
Si aggiunga un dolore lombare per un periodo di 5 giorni piu acuto e che ora sta svanendo e momenti della giornata in cui sento come pizzicorii/fitte su braccia e a volte gambe.
Sto passando un periodo di forte stress lavorativo e credo questi problemi possano essere correlati/accentuati da questo , e in aggiunta complice un senso di ansia costante.

Sto usando per il collo uno strumento importato dall'america Real Ease che dovrebbe rilassare la parte cervicale.
Il medico da cui sono stato dopo le due sessioni di fisioterapia sostiene soffra di "cervicalgia" (in spagnolo) in italiano direi che è dolore cervicale.
Sto assumendo da 3 giorni cloruro di magnesio in polvere che dicono aiuti.
Ho fatto circa 3 mesi fa una tac al collo e cervicali da cui non è pervenuto nessun problema fisico, ma il medico di famiglia nonostante richiesta non mi manda a fare una risonanza magnetica perche' lo ritiene innecessario; mi ha invece inviato a un traumatologo dal quale andro a meta' agosto (sotto appuntamento).

Lei cosa consiglia per alloeviare la tensione al collo che non molla?

Grazie mille per i preziosi consigli,
Una buona giornata.
Francesco.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, noin posso che suggerirle il ercorso illustrato dallarticolo che le ho linkato nel mio recedente messaggio. Cordiali saluti ed auguri
P.S. cervicalgia é anche italiano, non é una diagnosi , ma un sintomo, anzi il sintomo che lei sa bene di avere : il problema é capire perché ce l'ha.