Utente 333XXX
Buongiorno, vi scrivo per levarmi dei dubbi o per svogarmi un pò e per capire se c'è una soluzione banale al problema.
Ho iniziato a fare sesso a 27 anni, e ho sempre avuto aimè rapporti brevi, intendo da 5, ai massimi 10min. Ho avuto rapporti sempre occasionali e non frequenti. Ora avendo rapporti con una tipa molto più grande di me, lei m fa pesare questo problema.
Devo dirvi che da bambino durante la masturbazione i tempi erano molto più rapidi.
Ora lei si lamenta dicendo addirittura che siano pochi minuti e lei vorrebbe almeno 30min-1h xchè è molto esigente dice. Da sottolineare anche che con lei sono rapporti occasionali e non è la mia ragazza.
Ho chiesto circa questo problema anche a mia madre e lei mi ha riferito mio padre aveva gli stessi problemi che poi insieme hanno risolto. Lei sostiene che il mio problema sia ritenuto al fatto che nn mi lascio andare (anche se nn ho capito bene che intende con questo termine o cmq penso che mi alscio andare) e poi ritiene che è normale quelle tempistiche dato che sono "fresco" e che non ho rapporti frequenti.
Ora io devo dire che masturbandomi riesco a tenere il controllo (al max a 20min) ma solo in alcune posizioni. Questo l'ho fatto per capire se è un mio problema o no. Cmq diciamo che avvolte riesco a controllarmi da solo, e ho notato anche sec sono molti eccitazioni sessuali allora il controllo della mia mente cala molto, come un normale mio rapporto.
A questo punto vi chiedo tutto ciò è normale? come posso fare per controllarmi e per ridemensionare l'"istinto" sessuale di venire, c'è un modo? Ho un problema, e come risolverlo? Non penso il mio problema si risolva con farmici. Poi pensate sia EP? Ringrazierei risposte diverse e non le solite rivolgiti al medico ecc, lo so da me altrimenti non scrivevo qui. Prima vorrei capire e se ci sono soluzioni pratiche e poi vedrò se affrontare un dottore. graxie mille attendo vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

per definire se il suo reale problema sessuale sia una eiaculazione precoce ed un incapacità vera a controllare l'evento eiaculatorio bisogna ora sentire in diretta un bravo andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

e ancora mi ascolti a questo link:

http://www.nostalgia.it/piemonte/articolo/lstp/10401/

Un cordiale saluto.