Utente 287XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 27 anni in buona salute che da circa un anno soffre di eiaculazione precoce (dal primo rapporto con l'attuale ragazza) e solo da qualche mese mi son rivolto ad un paio di urologi in quanto il problema persiste e forse è addirittura peggiorato.
Ho sempre pensato che potesse essere dovuto a stress per via del lavoro o alla forte eccitazione che avverto con la attuale ragazza ma ovviamente non ne sono mai stato sicuro.
Il primo urologo mi ha diagnostico una prostata congesta e mi ha messo in terapia con il Permixon, da prendere una volta al giorno. Inoltre mi ha consigliato di provar il LUAN gel (provato una volta con esito negativo).
Dopo un 3-4 gg di terapia, in concomitanza delle ferie estive, è sparita l'eiaculazione precoce e ho avuti rapporti di una normale durata. Al rientro, sempre continuando la terapia con permixon il problema è ritornato come prima (magari il mio corpo si è abituato e quindi il farmaco fa meno effetto? o semplicemente non ero stressato prima).
Un mese dopo ho fatto un'altra visita con un altro urologo, il quale ha trovato un prostata in normali condizioni e identificato un ernia inguinale a sinistra, che ultimamente mi dà piu fastidio. A sinistra qualche anno fa mi è stato diagnosticato un varicocele di medio grado. Sono in attesa degli esiti di spermocoltura e urinocoltura per l'identificazioni di eventuali infiammazioni e nel frattempo continuo terapia con Permixon. Sono circonciso dall'età di 8 anni.
Cosa ne pensate? soprattutto della sparizione temporanea del problema e del ritorno?
Possono esistere legami tra ernia inguinale, scoperta da poco ma probabilmente presente da parecchi mesi, ed EP?
Se non ci fossero legami e se gli esiti degli esami fossero negativi, penserei che il problema sia piu di natura psicologica, dovuta a stress e/o rapporto con ragazza.
Grazie delle risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

l'eiaculazione precoce è un sintomo molto frequente nel maschio, infatti circa il 40% degli uomini ha questa problematica e dove è necessaria una visita specialistica per impostare un piano terapeutico con farmaci specifici. L'ernia inguinale, il varicocele non sono la causa del suo problema e a quanto ci riferisce non sembrerebbe neppure la prostata (visita del secondo urologo), quindi si rivolga a specialisti competenti eventualmente consultandosi anche con il suo medico di base.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Mi associo al dr. Maretti nella risposta.
La visita andrologica è sicuramente il primo step da cui partire, senza mai escludere la variabile "psiche e coppia"
In ambito sessuologico, e nella fattispecie nell’e.p., non si può trattare esclusivamente il sintomo eiaculatorio, trascurando la cornice emozionale, ambientale e relazionale in cui si manifesta.

L' e.p. è infatti una disfunzione sessuale, che necessita di un clinico, che possa e sappia farsi carico dell’aspetto diagnostico, terapeutico e del carico emozionale che questa disfunzione porta con sè.

Una “diagnosi non completa” ed una terapia che non affronti le cause nella loro globalità, possono costituire , un fattore di mantenimento del disturbo nel tempo, anziché la risoluzione della disfunzione, lei è ancora tanto giovane, un approccio poliedrico alla sessualità diventa obbligatorio.

Vi sono inoltre svariati tipi di e.p.: , anteportas, intrapostas( fuori o dentro l'ambiente vaginale), primaria, secondaria, assoluta, situazionale.
Sarebbe opportuno conoscere lo IELT( tempo di latenza eiaculatoria intravaginale) e le emozioni associate alla sfera della sessualità e della sua dimensione di coppia.


La terapia non può mai soltanto essere " organo/ focalizzata".

Le allego delle letture ed un canale salute " tutto sull' e.p" dove troverà molto materiale informativo



http://www.medicitalia.it/salute/eiaculazione-precoce

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/3854/Si-http://www.medicitalia.it/salute/eiaculazione-precoce-prevenire-l-eiaculazione-precoce-Quell-incontrollabile-fretta-del-piacere
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1358/Eiaculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1190/Eaiculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/963/Eiaculazione-precoce-
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/3220/Eiaculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/libri/9-eiaculazione_precoce_riflessioni_e_strategie_per_risolvere_il_problema.html