Utente 190XXX
Buongiorno ho eseguito test da sforzo consigliatomi dal cardiologo perche' spesso
ho battiti irregolari , tachicardia.
Premetto che circa un anno fa ho eseguito anche ECG HOLTER ed ECOCARDIODOPPLER . Esiti nella norma.

Referto test CiCLOERGOMETRO

Prova eseguita con carichi 25 watt ogni 2 m. interrotto per esaurimento muscolare al carico di 125 W senza disturbi cardio respiratori od angor.
Gli ECG registrati hanno mostrato accentuazione di atipie ripolarizzative in sede infero-laterale caratterizzate da St sottolivellato ascendente.
Rari BEV ad inizio test.

FC MAX=154bpm (90% max teorico)
PA=150/90 mm hg

Conclusioni: prova a frequenza significativa negativa per ischemia inducibile.

Sono molto preoccupata essendo molto ansiosa.
Il medico che ha eseguito esame mi ha detto che va bene.
Devo fare altri accertamenti? Posso stare tranquilla?
Grazie per la risposta





Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Dagli esami eseguiti può' stare tranquilla anche se le ricordo che la valutazione di essai diagnostici non può' prescindere da una valutazione completa del paziente che tanga conto di molti elementi quali la familiarità, i fattori di rischio , la eventuale sintomatologia e l'esame obiettivo. Pertanto stia tranquilla ma valuti per completezza, insieme al suo cardiologo tutta la documentazione in suo possesso
cordiali slauti
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno innanzitutto la rigrazio per l'immediata risposta.
Ma l'esito per me non essendo di facile interpretazione volevo sapere da lei se sono un soggetto a rischio.
Inoltre mi chiedevo visto che vivo costantemente con una forte angoscia e stress che mi accompagna tutta la giornata con palpitazioni, ansie incontrollabili ( situazione da me ingestibile), se cio' puo' essere compatibili con qualche problema gia' in atto cardiovascolare
Mi e' capitato in alcune situazioni di sforzo mentre praticavo sport di accusare dolore al petto di lieve entita' anche se questi dolori poi mi duravano qualche giorno anche in momenti di riposo.
Non ho familiarita', 'purtroppo fumo, pratico moderatamente sport., ma lo stress e' il mio peggior nemico.
Secondo lei dovrei fare ulteriori accertamenti?
Grazie per la risposta

[#3] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Nulla di più di quanto le ho detto. Portare cioè' i referti al suo cardiologo ed eseguire una valutazione completa
saluti