Utente 359XXX
Salve, vorrei delle delucidazioni in merito a questo mio disturbo che ho da una settimana poco più.
È iniziato tutto dopo un rapporto con mia moglie, e ho notato una specie di bozzetto duro che sembra aumenti in base all elezione appena al di sotto della punta del pene nel lato sinistro, al tatto nn è dolente ma da 4 gg ad oggi invece ho un dolore costante ma di varie intensità (a volte più acuto a volte meno) allaltezza dell iinguine sinistro che si protrae fino al testicolo sinistro! Devo preoccuparmi? Avevo già prenotato una visita urologica di controllo generale che ho domani ma vorrei sapere intanto di cosa si tratta.
grazie e distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
i suoio sintomi sono diaprati e indipendenti: gonfiore al pene e dolore inguino scrotale e potrebbero essere un sacco di cose. Visto che ha già prenotato sentimo il collega che il confiore va dal modesto edema, al Peyronie, in dolore inguinale va dalla patologia testicolare della più varia origine, alla calcolosi all' ernia.
[#2] dopo  
Utente 359XXX

Iscritto dal 2014
Molto gentile dottor Cavallini, grazie!