Utente 354XXX
Salve a tutti , chiedo questo consulto per saperne di più su questa cosa , ovvero che ho un pene abbastanza curvo verso sinistra con fimosi serrata , qualche giorno fa andai dal medico (non so se era urologo o andrologo visto che quando gli feci vedere la foto della curvatura del mio pene mi disse che dovevo andare da uno esperto credo proprio che disse andrologo) , comunque andai a farmi visitare perché devo operarmi di fimosi serrata e approfittando di ciò gli feci vedere questa foto (visuale dall'alto) http://i60.tinypic.com/2cykwuf.png , prima mi disse che è una bella curvatura ma che non mi avrebbe dato problemi e poi disse una cosa che mi pare strana , ovvero che la curvatura può essere dovuta proprio dalla fimosi serrata che non permette al pene di "fuoriuscire"...è vero ciò che ha detto? la curvatura diminuirà dopo essermi operato di fimosi ? durante le erezioni e tutto non ho nessun tipo di dolore , è tutto normale...sono un pò preoccupato sinceramente..grazie in anticipo per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lei chiede una diagnosi differenziale fra pene c urvo congenito e pene normale, la qual cosa nopn è permessa dalle linee guida del sito e dell' ordine dei medici. Peraltrop la curvatura va valutata dal vivo dopo inieziene intracavernosa di farmaco. La fimosi accompagna sempre il pene curvo congenito ed è spesso presente nei peni normali. Pertanto la curvbatura è indipendente da fimosi, e corregenndo l' una soltanto l' altra non migliora automaticamente.
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Quindi operarmi di fimosi non servirà anche a "raddrizzare" il pene? in tal caso esiste un modo per correggere la curvatura (anche se di poco) senza sottopormi alla chirurgia?
Non ho mai avuto rapporti e ho un pò paura per la curvatura...per voi potrei avere un rapporto "normale" col pene nelle mie condizioni? (dopo aver corretto la fimosi intendo)
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
uindi operarmi di fimosi non servirà anche a "raddrizzare" il pene?
NO

in tal caso esiste un modo per correggere la curvatura (anche se di poco) senza sottopormi alla chirurgia? NO

Non ho mai avuto rapporti e ho un pò paura per la curvatura...per voi potrei avere un rapporto "normale" col pene nelle mie condizioni? NON SO VA VALUTATO DAL VIVO:
[#4] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Va bene grazie
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Concordo con il Dott. Cavallini.
Mi permetto di aggiungere che le suggerirei di definire bene se la curvatura le dà noia o meno durante i rapporti PRIMA di eseguire la circoncisione, in quanto molto frequentemente per la correzione di una curvatura peniena si effettua anche una circoncisione (cioè: si passa di lì per operare sul pene, ma la circoncisione di per sé non correggerebbe la sua curvatura). In altri termini: potrebbe evitare di farsi operare due volte di circoncisione.
[#6] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Quindi devo farmi controllare bene prima la curvatura per vedere se oltre alla circoncisione devo operarmi anche di "pene curvo"? grazie per il consiglio cercherò di farmi visitare...prima di ciò , ho letto che tramite 3 foto di varie angolazioni è possibile valutare approssimativamente il grado di curvatura e quindi valutare se è possibile avere rapporti normali...se oggi vi metto le 3 foto potete farlo? (ovviamente dopo andrò anche a farmi visitare) scusate per il vostro tempo ma sono un pò preoccupato
[#7] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Gentili dottori , se la soluzione al mio problema sarà la chirurgia allora vorrei delucidazioni sui metodi di intervento , ho letto che ci sono due metodi , accorciare il lato lungo o allungare tramite innesto il lato corto..quale è piu consigliato? Ho un pene non molto grande di circa 12-13 cm in erezione e avrei paura di operarmi tramite il primo metodo ovvero accorciare il lato lungo..ci sono svantaggi nell'eseguire il secondo metodo? (Allungare il lato corto) , ho davvero bisogno si queste informazioni , sono molto importanti per me grazie in anticipo a tutti
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
già detto che va valutato tutto il complesso delle cose e non a pezzi, poi nei congeniti se necessario si accorcia lato lungo.
[#9] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Va bene ho capito , grazie di tutto
[#10] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Gentili dottori scusate nuovamente per il disturbo , sono andato dal mio medico di famiglia per farmi prescrivere la visita dall'andrologo ma così come il chirurgo che mi deve operare mi ha detto chea curvatura si risolverà semplicemente con la correzione della fimosi..a questo punto non so più a chi credere..i medici che mi hanno visitato dicono che si può correggere con la fimosi , voi dite che sono due cose separate...a chi dovrei credere?
[#11] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
basandomi sulla foto che ci ha inviato, escludo che la circoncisione possa risolvere la curvatura. L'esperto della sessualità maschile è l'Andrologo pertanto raccomando una valutazione andrologica preperatoria.
[#12] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Va bene , grazie per tutto
[#13] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

nella mia esperienza di valutazione e trattamento di giovani con pene curvo di tipo congenito credo che la curvatura del suo pene potrebbe essere motivo di concreta difficoltà di penetrazione vaginale oltre che, in alcuni soggetti, di uno stato di disagio "emozionale" che spesso i giovani possono presentare dovendo far vedere il loro pene eretto alla propria ragazza.
Direi che l'entità della curvatura mi fa pensare che una correzione chirurgica mediante corporoplastica sia opportuna.
Quasi sempre per tale intervento di corporoplastica si deve "necessariamente" procedere ad una circoncisione.
Nel suo caso una circoncisione potrebbe correggere la sua fimosi e consentirle rapporti sessuali piacevoli anche con il pene curvo ma, sicuramente, la circoncisione non può corregger la curvatura congenita del suo pene in erezione
Senta il parere di un andrologo "chirurgo"
Cari saluti
[#14] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio Dr. Diego Pozza per il suo tempo , cercherò di farmi visitare da un andrologo al più presto anche se non capisco perché sia il medico di famiglia che il chirurgo che mi opererà mi hanno detto che la curvatura si correggerà semplicemente correggendo la fimosi
[#15] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

purtroppo anche alcuni specialisti sostengono tali errate convinzioni
cari saluti
[#16] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Salve , volevo solo avvisare che ho avuto i miei primi rapporti e sono stati più che soddisfacenti , la curvatura non è stata assolutamente un problema , nemmeno sembrava che l'avessi... quindi per chi avesse una curvatura come la mia vi dico di non preoccuparvi e di godervi il vostro primo rapporto con serenità e senza pensieri come ho fatto io :)
Saluti e grazie ancora per tutte le risposte
[#17] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Quanto ci scrive mi fa molto piacere.

Un cordiale saluto