Utente 361XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 23 anni, da molti anni faccio sport 4/5 giorni a settimana e non ho mai avuto problemi di cuore.
Lunedì sera ho fatto un allenamento in palestra con molti esercizii di trazioni e flessioni, tutto regolare.
Nella notte mi sono svegliato con un dolore al petto sinistro precisamente appena sopra la fine del pettorale. Il dolore persiste da 2 giorni ed è molto localizzato in una zona di circa 4 cm^2.
Fisicamente sono molto asciutto e nella parte sinistra del petto da sempre si nota anche ad occhio una vibrazione in corrispondenza del battito cardiaco. Il dolore è localizzato esattamente nel punto in cui si vede questa vibrazione del petto in corrispondenza del battito.
Sottolineo che il dolore non sembra essere di natura muscolare (non varia se faccio esercizi quali trazioni/flessioni) persiste da due giorni e varia a seconda della posizione (se mi sdraio a pancia in giù diminuisce) e della respirazione (aumenta inpirando e diminuisce espirando).
Il battito è regolare, non ho notato aritmie di nessun tipo in questi giorni.
Se cammino/corro il dolore aumenta. Stando seduto il dolore diminuisce, in qualche particolare posizione il dolore si attenua. stando sdraiato "a pancia in giù" il dolore è minore rispetto alla posizione "a pancia in su".

E' possibile, in base alla descrizione da me riportata, sapere se questi sintomi potrebbero essere segni di problemi cardiaci e se necessito di un'urgente visita?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Credo che il suo sintomo sia legato ad un problema di "parete toracica" In ogni caso vada dal suo medico che dopo averolo visitato potrà' darle degli antinfiammatori che se risolveranno il dolore confermeranno la diagnosi
saluti