Utente 778XXX
buongiorno, scrivo perchè negli ultimi mesi ho un senso di affanno e stanchezza generale a volte accompagnati da tacchicardia, spiego meglio i miei sintomi:
mi capita fortunatamente raramente che quando faccio qualche sforzo ho una sensazione strana sento come un brivido che mi sale fino alla testa e il cuore per pochi secondi incomincia a battere molto forte, poi con dei respiri e mettendomi tranquilla ritorna il battito regolare, ultimamente con l'arrivo del'estate mi sento stanca e con le gambe pesanti, sopratutto alla mattina quando mi sveglio mi è capitato di fare poco sforzo come passare l'aspirapolvere e subito mi partiva la tacchicardia che dura pochi secondo poi il battito riprende normalente spesso mi capita quando mi piego e schiaccio la pancia, il mio cardiologo mi ha detto che puo' essere un ernia iatale, ma non accuso mai sintomi a livello di digestione e mal di stomaco, quando vado in montagna se cammino in piano posso fare anche dieci km, ma basta una salita o delle scale ripide per farmi partire i battiti veloci e giramenti di testa, a volte o come la sensazione che il cuore mi scoppi, mi succede anche quando vado fuori a cene e bevo il vino alla mattina ho questi episodi di tacchicardia ma mai che dura per più di due minuti sempre intermittente, una mattina sono andata al pronto soccorso e mi hanno detto di non preoccuparmi perchè e sopraventricolare, ho fatto anche due ecografie in passato di cui l'ultima 3 anni fa ma non mi hanno trovato nulla, spesso ho anche formicolii agli arti e più raramente alle mani, mi basta stare ferma per qualche minuto che arrivano i formicolii, da giovane ho assunto anfetamine ed ecstasi, vorrei sapere se queste hanno potuto creare qualche danno che nasce dopo tutti questi anni (15 anni fa), ora per regolarizzare il battito sto usando gocce di biancospino, mi trovo abbastanza bene a volte sento come se mi sta per venire qualche attacco di tacchicardia cerco di fare dei bei respiri e mi passa, mi è successo un paio di volte di svegliarmi con la tacchicardia durante la notte non mi sono spiegata il motivo forse incubi ma non ricordavo di aver sognato, mi consiglia di ripetere l'ecocardiogramma o di fare qualche altra analisi? a maggio ho fatto un elettrocardiogramma ma non ha rilevato nulla di anomalo e fatto le analisi del sangue tutte con valori nella norma (anche quelle della tiroide), spero in una Vostra risposta ringraziandoVi saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente.
Potrebbe essere utile l'esecuzione di un Holter ECGrafico (compilando in maniera esaustiva il diario clinico segnalando correttamente l'orario di insorgenza dell'eventuale aritmia), per cercare di capire se alla Sua sensazione di cardiopalmo corrisponda una reale aritmia. Se si trattasse di una aritmia sopraventricolare confermo in genera la benignità, tuttavia se fortemente sintomatica esistono molti farmaci che possono controllare il problema. Si tratta a quel punto di capire se i benefici della somministrazione di tali farmaci, possano superare gli eventuali eventi avversi.

A disposizione per eventuali ulteriori consulti.
[#2] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la risposta, nel frattempo mi sono recata dal mio medico e gli ho spiegato i sintomi mi ha sentito il cuore e dice che batte regolare e che i sintomi che ho sono causati dalla pressione bassa, a volte però sento anche delle fitte sotto il seno sinistro come fossero degli spilli, il mio medico mi ha detto che sono dolori intercostali e che se fossero stati dolori cardiaci si manifestano al centro del petto, cosa mi consiglia? di fare ugualmente l' holter anche se il mio medico non me l'ha prescritto? tra l'altro bisogna essere proprio fortunati perchè questa aritmia non ce l'ho sempre mi capita una o due volte al mese circa
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile Utente:

Se il Suo medico, dopo visita accurata, non le ha prescritto alcun esame, ascolti chi ha potuto visitarla.

Saluti