Utente 356XXX
buongiorno, il mio attuale compagno a seguito di complicanze in un intervento di ernia inguinale (emorragia interna sfociata nel testicolo dx ) si trova a trattenersi nell'eiaculare perchè prova dolore, a 51 anni non trovo giusto che lui debba privarsi di questo e non so cosa sia peggio se affrontare un intervento o trattenersi nell'eiaculazione. Non so esattamente che tipo di intervento possa subire, so solo che durante i rapporti nella parte destra dell'inguine gli sento come una corda sotto pelle, potrebbe spiegarmi sia i rischi di mancanza di eiaculazione e sia che tipo di intervento dovrebbe fare? da come mi ha raccontato lui sembrerebbe che gli sia rimasto del sangue nel testicolo che gli provoca tutto questo. nel ringraziarla le porgo Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
16% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Direi che,prima di tutto, il suo compagno dovrebbe fare qualche accertamento per valutare gli effetti dell'intervento di ernioplastica (rmn addome inferiore e scoto). Non vorrei che sia la rete di materiale sintetico a procurargli questi fastidi! Con tale indagine si potranno considerare anche gli esiti della riferita emorragia postchirurgica. Poi potremo essere, ritengo, più precisi. Saluti