Utente 356XXX
Buonasera a tutti, da tre giorni sto assumendo dell'antibiotico (prescrittomi dal mio medico per una forte tonsillite) chiamato Hexalag (o Hexal, sinceramente dalla scatola non si capisce). Da ieri (quindi dopo un giorno e mezzo) ho notato che scopro il glande con più difficoltà rispetto a prima come se fosse più "secco" e più "appiccicato" alla pelle. Questa cosa mi era accaduta anche questa estate dopo aver assunto Augmentin a causa di una puntura di un insetto che aveva causato una infezione. All'epoca la secchezza mi aveva poi causato una leggera balanite (mi ero fatto visitare dal medico, forse troppo tardi) che andò via dopo una decina di giorni facendo particolare attenzione all'igiene del glande.
Ora quello che vi voglio chiedere è: questi due eventi sono correlati? Cioè, potrebbero essere causati dall'assunzione di questi antibiotici? In tal caso, è perché sono allergico a qualcosa contenuto a questi e non lo so?
E infine, prestando particolare attenzione all'igiene del glande, il problema andrà via dopo qualche giorno aver terminato gli antibiotici o per forza può diventare un'infiammazione/balanite? Cioè, se presto particolare attenzione all'igiene anche se il glande è secco, si possono evitare problemi successivi come la balanite?

Grazie per l'attenzione, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non si può escludere un fenomeno allergico che non va sottovalutato e che solo il medico di famiglia,congiuntamente ad un allergologo,può valutare.
Cordialità.