Utente 368XXX
Salve,
sono passati due mesi e 10 giorni dal mio intervento al femore dx a causa di una frattura diafisaria dello stesso. Mi è stato inserito un chiodo intramidollare da 11mm fissato da 4 viti. Sin dal primo giorno ho riscontrato una mancata sensibilitá alla superficie del ginocchio (per esempio dando un pizzicotto non percepisco ne il dolore ne il tatto). Non vi é sensibilitá neanche nella sola parte della coscia la quale è stata trapassata dal perno della TRAZIONE (effettuata previa puntura anestetica locale) .Cosa potrebbe essere? Dovrei eseguire degli accertamenti? Dai raggi non risulta niente.

P.s Non ho verificato se questo problema é nato dopo la trazione o dopo l'intervento.

Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Federico Maria Sacchetti
36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
Precisamente in quale zona della coscia e del ginocchio non ha sensibilità?....
Cerchi di essere più preciso nella descrizione della localizzazione...all'interno della coscia/ginocchio? all'esterno?...il movimento dell'arto inferiore è normale?
ha ancora delle limitazioni? di che tipo?


Cordialmente
Dott. Sacchetti
[#2] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2014
Gent.mo dottore,
non riscontro alcun tipo di limitazione al movimento dell'arto inferiore. L'unico mio problema é l'assenza di sensibilità al tatto al ginocchio e nel'interno coscia in corrispondenza di uno dei fori ove è stato inserito il perno di trazione (circa a 3 cm dal lato interno del ginocchio).

Cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Federico Maria Sacchetti
36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Quindi è una zona molto circoscritta?
in tal caso non si deve preoccupare, può accadere che con il filo o con l'ago sia stato lesionato un piccolo nervo cutaneo superficiale (in modo del tutto fortuito ed impossibile da prevenire!).
in tal caso i sintomi miglioreranno nel tempo e l'area di mancanza di sensibilità tenderà a ridursi sempre di più.

ci sono delle zone in cui toccando o picchiettando con il dito sente delle scosse?

[#4] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2014
Delle volte mi capita di sentire delle scosse anche se non tocco l'area interessata.

La ringrazio infinitamente per la sua disponibilità.

Cordiali Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Federico Maria Sacchetti
36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
confermo quanto le ho scritto nel precedente messaggio.

Se le scosse non si riducono e/o diventano più fastidiose potrebbe essere necessario fare un ecografia (con una sonda ad alta frequenza) per la ricerca di un Neuroma (ossia un rigonfiamento del nervo che ha subito la lesione). Aspetti comunque almeno 6-8 mesi, a meno che la sintomatologia non sia molto fastidiosa.

cordialmente