Utente 792XXX
Egregi dottori,
Sono un ragazzo di 22 anni.
Un anno fa mi è stato diagnosticato il varicocele al testicolo sinistro.
Sono stato operato ma ho avuto recidiva dopo soli 3 mesi.
Sono stato sottoposto più volte a ecodoppler e spermiogrammi, e il quadro clinico è quello di un varicocele.
Durante una visita andrologica il medico ha notato anche ipermobilità testicolare.
Ed è proprio riguardo quest'ultimo argomento che vi chiedo chiarimenti.
Spesso il mio testicolo destro lo trovo in posizione "sbagliata", è evidentemente torto ma la torsione è di "soli" 180°, quindi immagino incompleta.
Tra l'altro l'ho sempre avuto in posizione "orizzontale", tranne verso gli ultimi anni che ha preso una posizione normale con l'epididimo dietro.
Questi spostamenti li noto tramite palpazioen al risveglio o dopo un bagno, insomma in quelle occasioni in cui lo scroto non pende giù, ma si rilassa sul corpo, o anche dopo attività sessuale.
E' un fenomeno che ho notato sin da bambino, ma non mi ha mai portato i sintomi della torsione testicolare, cioè non mi porta dolore, né tumefazione, né edema. Inoltre non è ritenuto in alto, ed il suo volume è lo stesso dell'altro testicolo (escludendo l'epididimo dell'altro, che avendo il varicocele è ingrossato).
Col tempo ho imparato da solo in questi casi a farlo tornare in posizione normale.
Questa situazione mi dà da preoccupare ultimamente si sta verificando più spesso del solito.
Ho sensibilità al testicolo, cioè se la torsione è spinta "troppo" sento dolore, fastidio e questo mi rassicura da un lato. Però i quadri di torsione sembrano sempre così gravi, tant'è che è considerata una emergenza andrologica... Tuttavia io non riesco a spiegarmi i miei sintomi.
Durante tutti gli esami passati e le visite andrologiche non è stato diagnosticato nulla di anomalo oltre al varicocele (a parte l'ipermobilità).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i testicoli sono mobili all'internto dello scroto in ragione della loro forma, struttura, mezzi di sospensione ed embriologia.
La ipermobilità può essere pericolosa in quanto può determinare una torsione completa con danno ischemico del testicolo ma ciò avviene, normalmente, con vivo dolore e con una quadro clinico che l dovrebbe essere già stato attentamente illustrato.
In ogni caso, vista la sua età, sarei perplesso circa una fissazione chirurgica dei testicoli. Inizierei con un esecuzione di un esame del liquido seminale ed una nuova valutazione andrologica presso un centro di sua fiducia.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 792XXX

Iscritto dal 2008
Capisco, la ringrazio per la risposta.
A causa del mio varicocele non solo sono stato sottoposto a analisi del liquido seminale, ma anche ecodoppler ai testicoli, fino a non più di un anno fa.
L'analisi del liquido seminale mostra una moderata sterilità, ovviamente a causa del varicocele, non a caso sono presenti le tipiche anomalie morfologiche.
L'ecodoppler allo stesso modo evidenzia le anomalie nel flusso sul testicolo sinistro, quello destro è nella norma.
Tuttavia cercavo conferma.
Grazie ancora.