Utente 196XXX
Salve gent.mi dottori,
scrivo qui anche se immagino non sia la sede propriamente giusta.
Paziente in cura per FAP e PA
Da 10 giorni influenza , di cui 3 giorni con febbre. Ho dovuto recarmi in PS in quanto accusavo difficoltà respiratorie e rumori (tipo fischi) zona toracica a livello stomaco.
La rilevazione triage all'ingresso descrive:
PA 155/75 frequen. card. 67 Saturazione 99 temp asc: 36 ECG: - S-GCS 15

Mi è stata diagnosticata bronchite asmatica. Cura 5 giorni x 2 volte a giorno con BETACLOMETASONE 1 FL. + IPRATROPIO BROMURO 1 FL.in più essendoci catarro, il mio curante mi ha prescritto Zitromac x 3 giorni. Cura terminata ma io accuso ancora il fischio al momento dell'espirazione quando mi corico, continuo ad avere una tosse persistente soprattutto nottura con espulsione di saliva bianca ma viscida (tipo catarro) dal sapore salatissimo!
Come se non bastasse in questo preciso momento sono qui a scriverVi anche perchè sono in pieno episodio di FA.
La recidiva pur molto fastidiosa essedo in concomitanza con i sintomi sopra descritti, mi preoccupa leggermente di meno poichè so che prima o poi avrà un rientro spontaneo come sempre! Sono invece PREOCCUPATISSIMA per la questione asmatica e la persistente tosse con la salivazione salata di cui ogni volta che tossisco accuso anche mal di testa!.

Prenderò un appuntamente con il mio curante....ma per favore nel frattempo datemi un Vs gentile e scusate se mi permetto: sollecito parere!
Grazie mille da una paziente che si rivolge a Voi perchè disperata..ho un sonno tremendo...vorrei tanto dormire sone le 03.06 invece sono qui a scriverVi!
Grz Cordialità.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innanziturtto spero che lei, soffrendo di episodi di f.a. parossistica, sia sotto trattamento antocoagulante orale con Coumadin, altrimenti il rischio tromboembolicosarebbe molto elevato.
Se la tosse persistesse sarebbe opportuno che lei eseguisse una Rx del torace in due proiezione per escludere addensamenti polmonari
Informi il suo Medico
Arrivederci
[#2] dopo  


dal 2015
Buon giorno dottore,
sono sempre la stessa paziente che scrive, certo che sono sotto protezione TAO da oltre 3 anni oramai!

Dal mio profilo che provvedo sempre ad aggiornarlo,si evence tutta la mia situazione patologica e relativi farmaci assunti!

Grazie cmq per la risposta soprattutto x la gentilissima tempestività!
Cordiali saluti!

Ps la lastra RX me l'hanno eseguita al PS. Descrive:
EMIDIAFRAMMI INNALZATI,
RINFORZO INTERSTIZIALE.
Non credo sia possibile ripeterla a breve.