Utente 370XXX
Buongiorno,

di recente ho avuto un'intervento chirurgico: meniscectomia parziale interna artroscopica, microfratture CFM con sistema manofx.

diagnosi dell'intervento: rottura menisco mediale, lesione cartilaginea di 4° grado condilo femorale mediale ginocchio DX.

Terapia: Riposo 30 GG arto in scarico, divieto di carico a dx , 2 stampelle, mobilizzazione passiva continua con kinetec 0 - 90 6 ore al giorno. esercizi isometrici e stretching 5 vv al di.

Devo avere la visita fra 30 GG.

In linguaggio cristiano cosa ho? e quali sono le terapie oltre a quelle già date (noleggio della kinetec euro 500,00 per un mese), potrei ricuperare la funzionalità del ginocchio, oppure e tutto irreversibile.

Grazie in anticipo.

Carlos Duymovich
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Restuccia
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
La sua diagnosi è una rottura del menisco mediale (i menischi sono 2, mediale e laterale) e un danno sulla cartilagine del condilo femorale mediale grave, cioè la cartilagine, che è come uno smalto di rivestimento dell'osso si è consumata e l'osso sottostante si è scoperto.
Il danno è irreversibile perchè la cartilagine non si rigenera. Il kinetec serve per recuperare il movimento del ginocchio, che dopo un intervento tende ad irrigidirsi. Per il resto delle cure aspetti la visita ortopedica