Utente 368XXX
Salve,ho 16 anni
Il 15 dicembre ho subito un intervento di varicocele con la legatura della vena spermatica.Dopo 7 giorni ho tolto i punti e dopo 24 giorni a controllo il medico mi ha detto che potevo riprendere l'attività fisica.
Io gioco a calcio la prima settima ho fatto solo una partita dopo un mese dall'intervento due a settimana fino ad arrivare a 4 ad oggi dopo un mese e 10 giorni circa...l'attività fisca può compromettere la riuscita dell'intervento?Quando gioco sto utilizzando sempre sospensorio e conchiglia...devo fermarmi per più tempo prima di riprendermi?E normale che dopo tutto sto tempo avverta ancora fastidi al testicolo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se l' ecocolordoppler eseguito nel post operatorio ha dato esito negativo,non v'e' alcun motivo per temere una recidiva del varicocele.Il risentimento inguino scrotale e' legato alla cicatrice e sarà' presente anche nel prossimo futuro.
Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe La Pera
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
Per la ripresa dell'attività sportiva io mi regolo tenendo presente se l'intervento eseguito è quello classico o di sclerosi . In genere con il cosiddetto intervento classico i tempi da lei osservati dovrebbero essere sufficienti. Va tenuto presente che la ripresa dell'attività sportiva amatoriale va fatta in modo progressivo e senza forzature. Qualche prudenza in più ci vuole se lo sport è agonistico o professionale. A questo proposito l'esecuzione di un ecocolordoppler dovrebbe essere incluso nei controlli da effettuare. Cordiali saluti