Utente 335XXX
Gentili Dottori,
ho 30 anni, vado periodicamente dal dentista e in alcuni periodi divento quasi fobica.
Un mesetto fa ho notato che a sinistra dov'è l'osso sotto le gengive inferiori, c'è un rigonfiamento, sembra quasi una continuazione dell'osso...ha forma tondeggiante, dura e non mi fa assolutamente niente.
Ho pensato, infatti, che probabilmente ce l'ho da sempre e non l'avevo mai notata.

Sono andata dal dentista che mi ha toccato (ad occhio non si vede proprio nulla) e mi ha rassicurato che non c'è nulla che non va...ma visto che a dx questa cosa non c'è, pensate debba fare qualche esame (oltre alle radiografie che lui mi ha fatto a tutti i denti)?

Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gianluigi Longobardi
24% attività
4% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
gentle sigra comprendo la sua preoccupazione perchè una neoformazione che prima non c'era va sempre indagata. ha fatto benissimo a rivolgersi ad uno specialista perchè il primo approccio per una diagnosi è l'esame clinico. se il collega ha ritenuto non esserci nulla di patologico potrei presupporre che trattasi di un'esostosi ovvero un'esuberanza ossea non potologica.E' bene restare sotto controllo.
saluti
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio molto per la risposta.
Il dentista ha detto che si tratta di una delle tante ghiandole che abbiamo...e che essendo in un punto non di passaggio per la lingua, non l'avevo percepita.
Quel che mi ha lasciata perplessa è che a destra non c'è proprio nulla, ma è solo a sinistra...sapevo che nella norma dovesse esserci un promiscuo.
Ancora grazie.
Buona giornata