Utente 195XXX
buongiorno mio marito ha eseguito queste radiografie in quanto da un po di tempo ha difficoltà a respirare e stanchezza notevole accompagnata da tosse,
Non si notano lesioni pleuro-polmonari in atto con caratteri di attività.
Comparsa della trama intersitiziale con segni di peribronchite basale bil.
Isspessimenti pleurici parieto-basali a sn,con obliterazione del seno CDE e pinzettatura della pleura diaframmatica.
F.C.V:sclerosi dell'arco aortico,cuore ai limiti dimensionali superiori della norma.
(all'età di 11 anni e stato operatodi dotto di botallo) e in cura con zanipril x la pressione.
cosa significa ciò?e preoccupante?la ringrazio anticipatamente x eventuale responso

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
è importante conoscere se suo marito sia fumatore.

Per quanto riguarda il referto riportato della RX grafia del torace, le alterazioni pleuriche e la presenza di segni di bronchite basale bilaterale, indicano che a livello del parenchima polmonare bibasilare di suo marito vi sia stato un processo infiammatorio, verosimilmente cronicizzato, con reazione pleurica.

Non è possibile escludere che tale quadro abbia una origine o una concausa cardiogena, tanto più che le informazioni sull'FCV indicano una aortosclerosi e un cuore ai limiti dimensionali dei valori normali.

E' necessario eseguire un ecocardiocolordoppler per valutare con esattezza lo stato del cuore di suo marito e se vi sia una alterazione della fisiologica cinesi ventricolare sn con riduzione della frazione di eiezione.

Dopo questo esame fondamentale, insieme a un "banale" ECG basale, sarà possibile ecludere l'origine cardiogena della imbibizione cronica delle basi polmonari.

In quel caso sarà uno pneumologo a indicare indagini, anche di imaging, più approfondite.

Resto a disposizione per eventuali chiarimenti.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
buonasera dott.Caldarola mio marito non fuma più da circa 22 anni,dimenticavo di dirle che ha 54 anni,grazie x la celere risposta