Utente 369XXX
Ricordo che avevo 11 anni. Si sà che gli adolescenti sono un pò difficili da trattare; ma io non chiedevo mai niente,mi accontentavo di tutto; dai vestiti, al piatto in tavola. Avevo 11 anni e qualche mese, stavo chiedendo qualcosa a mia madre; è incomprensibile verso di me. Io insistetti e lei mi piegò la schiena in avanti,mentre io urlavo e piangevo lei continuava a piegarmi, finchè sentii la schiena a poco a poco schioccare in tre vertebre, io urlavo e pregavo di smetterla ma lei stillava come un'indemoniata e sembrava un'obbiettivo rovinarmi... bhè lo ha fatto psicologicamente tutte le volte che mi ha picchiato, (lei ha la forza di un maschio) ancora mi fa male la schiena; l'ho pregata da due anni di farmi fare una risonanza magnetica, ma; ogni volta che glielo chiedevo è come se lei era il DIAVOLO ed io L'ACQUA SANTA. Non è giusto; lei per ballare con mio padre una sera si ruppe il perone ed il malleolo. Ecco, vedete il punto, qualche santo quel giorno mi ha protetto; cammino ancora... lei no; stà all'ospedale, mi dispiace anche se mi ignora; ma se lo merita. Vorrei dei consigli; posso ancora curarmi del tutto. Voglio comprensione e una via d'uscita per favore ve lo dice un ragazzo con bisogno d'amore e affetto. Ho quasi 20'anni... vi ringrazio per la pazienza nel leggere.
P.S. la mattina quando mi sveglio per il dolore lombare, faccio fatica a respirare...
Aggiungo: siccome io facevo un pò di corsa e faccio un pò di ginnastica in casa, vorrei sapere se potrei praticare sport dato il mio trauma... ora avverto anche un fastidio nella regione sacrale. Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Non è Sua madre a dover decidere che Lei debba fare una RMN, dal momento che poi non credo che la esaminerebbe lei. Le ricordo che la RMN non ha nessun significato clinico da sé sola ma acquista rilievo solo quando va a completare la visita specialistica integrandosi con quanto emerso dall'esame clinico. Se ha un dolore persistente si faccia visitare da un ortopedico, che, dopo averLa interrogata, ascoltata e visitata deciderà se e di quali accertamenti avrà bisogno (non necessariamente di una RMN). Una volta eseguito l'esame prescritto dovrà portare le immagini, e non il solo referto, al medico che l'ha prescritto perché possa completare con esse la visita e decidere il da farsi: in questo modo lo specialista avrà gli elementi per dirLe quale sia il Suo problema, e una volta fatta la diagnosi, potrà stabilire il trattamento appropriato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio... data la mia situazione economica non credo di poter subito interpellare un'ortopedico a mie spese. Comunque spero che non sia un'ernia lombare.
P.S. quando ho detto che mia madre doveva farmi fare una risonanza magnetica; intendevo dire a sue spese; ma non mie.
La ringrazio ancora.
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Nella Sua città ci sono certamente ambulatori ortopedici della USL, ad esempio presso la UO di Ortopedia dell'ospedale, e probabilmente anche ambulatori ortopedici privati convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale. Chieda al medico curante.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 369XXX

Iscritto dal 2015
Grazie...