Utente 138XXX
Salve, mio padre in data 3 marzo c.a. è stato sottoposto ad intervento per dito a scatto (3° dito mano destra). A fine intervento è stato dimesso con terapia antibiotica per 5 giorni e terapia antinfiammatoria per 2 settimane. Il medico si è raccomandato di cominciare subito a muovere la mano, cosa che mio padre ha fatto e continua fare. Ad una settimana dall'intervento ha fatto una medicazione e dopo 15 giorni ha tolto i punti e, in quel contesto, il chirurgo gli consigliato di massaggiare la Rilastin sulla cicatrice dopo 3/4 giorni dalla rimozione dei punti e chiaramente continuare a fare esercizi. Tutto ok se non fosse che ho un dubbio sulla cicatrice nel senso che una volta tolti i punti i lembi di pelle, fino a quache millimetro di profondità, non aderiscono tra loro ma c'è una specie di varco. Il chirurgo ha detto che è normale e che le ferite sul palmo della mano si cicatrizzano così, che la ferita interna è chiusa e che la parte che si vede come ho descritto, è pelle mortà che cadrà. Ho anche chiesto se fosse il caso di usare gel cicatrizzanti tipo Same plast o cerotti ma lui dice di no. E' così che deve essere? Il fisioterapista che abbiamo interpellato dice che non è così. Cosa bisogna fare? Ho fissato un appuntameto con un altro medico ma non prima della fine della prossima settimana ma non vorrei passasse troppo tempo sia per il discorso aderenze che per il fatto che questo lo limita nel muovere le dita della mano e chiaramente il fisioterapista non vuole massaggiare sulla cicatrice perchè dice che è aperta! Grazie a chi vorrà rispondermi e chiedo scusa se mi sono dilungata troppo nel tentativo di essere il più esaustiva possibile.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

solo vedendola, si può dire se la ferita è aperta oppure no, se si tratta di un fatto superficiale o no.

Non crede?

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Certo, allora provo a formulare la domanda senza discutere del caso specifico: dopo quanto tempo vanno rimossi i punti di sutura e come deve apparire una cicatrice una volta tolti dal palmo della mano per questo tipo di intervento? Deve essere diciamo piana con le due parti che combaciano e si uniscono o come altro? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di norma i punti si rimuovono tra i 10 e i 15 giorni.

Normalmente la cicatrice è piatta, ma esistono numerose possibilità di cicatrizzazioni anomale, non sempre dovute al tipo di sutura effettuata.

Bisogna valutare caso per caso.
[#4] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Intanto la ringrazio per la risposta. Faccio presente che mio padre è diabetico ed iperteso. Crede possa essere una di queste la causa?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
No, non credo proprio.