Utente 349XXX
Cinque anni fa si manifestò una fistola al sacro coccige con tanto di pus e sangue, quando avevo 19 anni, e il medico curante quella volta mi prescrisse un trattamento di compresse che mi guarì momentaneamente.
Nel maggio dell'anno scorso tornò a farsi sentire la cisti, ma solo al tatto, nessun pus o sangue e quindi mi sono recato al nuovo medico curante e mi ha consigliato di operarmi. Io ho tutta la volontà di farlo, ma nonostante la visita chirurgica fatta nel giugno 2014 in cui il chirurgo mi ha detto che ho due punti di cisti e nonostante sia stato messo in lista di attesa all'ospedale, non sono ancora stato chiamato e attualmente la cisti è tornata a darmi fastidio, sempre senza sangue o pus, ma sento solamente la sua presenza.
Mi sono recato all'ospedale di un'altra città e mi han detto che nello stato attuale devo aspettare circa un mese dopo la visita, mentre se avessi avuto la fistola con pus me l'avrebbero incisa immediatamente.
Cosa dovrei fare, attendere in uno dei due ospedali, attendere che si manifesti la fistola o andare in una clinica privata?
No, lo domando perchè ho paura che si aggravi trascurandola o che operandomi quando ho la fistola con il pus, l'operazione venga male. Non lo so, vorrei un po' di consigli sul mio caso :/

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si rivolga a una struttura pubblica seria.Prego.