Utente 376XXX
Buongiorno,

sono un ragazzo di 22 anni.
Sono sempre stato un po ansioso e ultimamente sono stressato per via dell'università.
è da circa 9 anni che soffro di extrasistoli: certi giorni sono frequenti anche una dietro l'altra e altri giorni neanche una.
Qualche giorno fà ho fatto una visita dal cardiologo (elettrocardiogramma ed ecocardiogramma), dato che sono passati diversi anni dall'ultima volta che l'ho fatta, e mi ha trovato un leggero prolasso della valvola mitralica.
Precisamente il referto è il seguente: "Prolasso di entrambi i lembi mitralici con trascurabile rigurgito valvolare".
Attualmente pratico palestra (e raramente ciclismo) e il dottore ha detto che non è uno sport che faccia proprio bene al cuore infatti mi ha consigliato di non fare sforzi esagerati.
Mi chiedo se è davvero il caso di evitare questo sport; non ho nessun'altro problema fisico.
Spero che questa cosa non mi sia d'ostacolo anche per il futuro corso per i Vigili del Fuoco che ho intenzione di fare.
Chiedo scusa se pongo un quesito su un problema, penso e spero, banale ma a 22 anni credo di avere un cuore capace di sopportare certi sforzi.

Mille grazie in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
se il problema è il prolasso all'Ecocardio dei lembi valvolari con minimo rigurgito (che non viene quantificato) non è possibile parlare di sindrome da prolasso mitraliaco, a meno che il Collega non l'abbia auscultata ed abbia rilevato i reperti semeiotici che insieme alle alterazioni specifiche dell' ECG configurano il quadro della "sindrome da prolasso della mitrale".

Gli sforzi esagerati non fanno bene a nessun cuore, neppure a quello più sano: da qui a dirle di mettersi in poltrona come un vecchio scompensato anginoso ci sta di mezzo l'oceano.

Pratichi attività sportiva ludica, che etimologicamente significa per divertimento, non per battere record,anche personali.Si fermi quando si sente stanco senza tirare la corda: prenda esempio dagli animali che sovente sono più intelligenti di noi.

Le consiglio inoltre un Holter ECG/24h, prorio in un giorno in cui effettua palestra, per valutare l'attività elettrica del suo cuore.


Sulla idoneità per i Vigili del Fuoco deve rivolgersi a un medico legale: non credo che una anomalia valvolare come la sua sia di ostacolo alla idoneità stessa, ma non mi sento di esprimermi in un campo che non mi appartiene.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille, sono più tranquillo ora.
Vedrò di fare anche un Holter.

Buona giornata!

[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Arrivederci.