Utente 376XXX
Buonasera a tutti. Vi posto il mio problema in sintesi.
E' da un periodo che quando ho rapporti sessuali, vengo dopo circa 8-10 minuti. All'inizio della relazione con la mia attuale ragazza duravo in media anche 40 minuti abbondanti, fino a Febbraio tutto bene. Avviene tutto le volte seguenti a una in cui abbiamo avuto rapporto con lei con il ciclo. Premetto che lei fa uso di pillola anticoncezionale. Non ho mai avuto problemi in questo campo, mi chiedo sinceramente cosa sia successo di improvviso. Io non penso sia dovuto a eiaculazione precoce visti i precedenti, ma comunque sono venuto su questo sito apposta per chiedere qualche parere di specialista. Aggiungo solo che abbiamo rapporti una volta a settimana almeno, durante questi mesi ci son stati anche periodi in cui siamo stati senza fare nulla per 2 o 3 settimane. Infine 2 settimane fa ho riscontrato un infezione alle vie urinarie, facendo una cura di 5/6 giorni di antibiotici Ciproxin e Itraconazolo. Se può servire. Grazie a tutti per l'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i tempi di eiaculazione riportati sono perfettamente normali.La giovane età e la saltuarietà dei rapporti,irregolari,possono accentuare le differenze di resa tra un rapporto e l'altro.Analogo discorso vale per i fenomeni infiammatori dell'apparato uro-genitale che possono favorire una EP:Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta dottor Izzo.
Quindi lei dice che non ci sono problemi di alcun tipo?
Aggiungo comunque che in settimana abbiamo avuto rapporti due giorni di fila con stessa media di 10 minuti. Ho ipotizzato che magari la mia causa di tutto questo fosse stata questa infezione parlandone anche col mio medico e conseguentemente ho agito con una cura con i due antibiotici sopra citati.