Utente 812XXX
Gentili dottori,
mio marito ha 36 anni (io 35)e da 1 anno e mezzo tentiamo di avere un figlio. Entrambi abbiamo avuto una infezione da ureoplasma guarita dopo diverse cure antibiotiche a giugno 2008. Nel periodo tra gennaio 2008 e giugno mio marito ha effettuato 3 spermiogrammi che hanno dato risultati sempre simili.
T: 37°
V: 2,30
pH: 7,7
liquefazione avvenuta in 21'
aspetto: opalescente omogeneo
viscosità normale

Concentrazione:62 milioni/ml
Spermatozoi normomobili per eiaculato: 136,20 milioni/ml
Percentuale mobili su totale:54%
Concentrazione spermatozoi mobili 33,5 milioni/ml
Velocità media:28.55
Linearità media:3.55
Motlilità progressiva rapida:14%
Motilità progressiva lineare:18%
M.non progressiva:22%
M. assente:46%

Cellule rotonde totali:3.8
cellule serie bianca:1.9
cellule serie spermatogenetica:1.9
emazie assenti
cellule sfaldamento, cristalli, corpuscoli prostatici: rari
Spermatozoi normoconformati: 52%
Valuatazione:MODERATA ASTENOSPERMIA.

A fine agosto ci siamo recati dall'andrologo che gli ha fatto fare un nuovo spermiogramma, l'ecografia testicolare le analisi del sangue e la ricerca di anticorpi antispermatozoo. Tutte queste analisi sono state effettuate in ospedale e non nel centro dove sono state effettuate le precedenti.

Il risultato dello spemiogramma ha mostrato un forte peggioramento:

caratteristiche chimico-fisiche: nella norma (parametri simili ai precedenti spermiogrammi)
concentrazione di spermaotozoi:35 milioni
motilità rapida: 4%
motilità lenta 10%
assenza motilità: 71%
forme tipiche: 22%
forme atipiche: 78%
ricerca micooplasmi e clamidie:negativa

La valutazione della ecografia é:NORMALE VOLUMETRIA DI ENTRAMBE I DIDIMI CON MODESTA DISOMOGENEITA' DEL SN. LIEVE IDROCELE SIN.MODESTA ECTASIA VASI PAMPINIFORMI SN.
I dosaggi ormonali e le analisi del sangue sono nella norma, gli anticorpi antispermatozoi assenti.
L'andrologo gli ha dato una cura di carnitina 1mg/giorno e per quanto riguarda l'ecografia ha detto che non era nulla di rilevante.

Poiche questo ultimo spermiogramma era stato effettuato in un laboratorio diverso dai primi 3 abbiamo deciso di ripetere immediatamente lo spermiogramma(dopo 2 settimane) nel "primo" laboratorio. I risultati sono ulteriormente peggiorati:

Parametri chico-fisici: come i precendenti
concentrazione spermatozoi: 7 milioni/ml
spermatozoi total per eiaculato: 17.5 milioni
Spermatozoi normomobili per eiaculato: 0,18 milioni/ml
Percentuale mobili su totale: 8%
Concentrazione spermatozoi mobili: 0.56 milioni/ml

Velocità media: NON VALUTABILE
Motlilità progressiva rapida: 1%
Motilità progressiva lineare: 2%
M. assente: 92%

Cellule rotonde totali: 6.9
cellule serie bianca: 3.6
cellule serie spermatogenetica: 3.3
emazie assenti
cellule sfaldamento, cristalli, corpuscoli prostatici: rari
MORFOLOGIA SPERMATOZOI: NON VALUTABILE

Valutazione: severa oligo-astenospermia

Siamo molto preoccupati. Cosa può essere successo in meno di 3 mesi da far peggiorare cosi velocemente lo spermiogramma?
Il medico di base ci ha detto di fare un ecocolor doppler dei vasi testicolari. I risultati della ecografia sono forse compatibili con varicocele?
Mio marito ha fatto il servizio militare a 26 anni e alla visita non avevano trovato varicocele.
Pensavamo di cambiare medico. La nostra sensazione è che l'andrologo a cui ci siamo rivolti stia sottovalutando qualcosa visto che non si è rpeoccupato di indagare ulteriormente.

Mi scuso per la lungaggine della mia lettera e vi ringrazio per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora la prima cosa da fare è ripetere lo spermiogramma per smantire p conferamre tale diagnosi iniziale , visto che cmq lo spermiogramma è un esame molto variabile e pertanto è influnezato da numerosi fattori.
[#2] dopo  
Utente 812XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore, il problema è che l'ultimo spermiogramma (6 settembre) è stato fatto proprio per confermare o meno quello del 27 agosto (quindi a soli 11 giorni di distanza) che dava valori molto differenti da quello di giugno.
Purtroppo il trend ci fa pensare che ci sia qualcosa in atto . Cmq mio marito ripeterà lo spermiogramma.
Come considera i risultati della ecografia (NORMALE VOLUMETRIA DI ENTRAMBE I DIDIMI CON MODESTA DISOMOGENEITA' DEL SN. LIEVE IDROCELE SIN.MODESTA ECTASIA VASI PAMPINIFORMI SN.)?

grazie
alessandra