Utente 378XXX
Salve,
vorrei chiedervi se è corretto automisurarsi la pressione arteriosa con lo sfigmomanometro aneroide.
Il mio dubbio è se il fatto che devo pompare da sola (ovviamente con il braccio senza fascia) può alterare la pressione, alcuni medici mi hanno detto di no, altri mi hanno detto che la altera, su internet ho letto che la altera anche di 40mmgh a causa del pompare da soli!
Ieri ho provato:
chi mi ha misurato la pressione l'ha trovata a 130/80
dopo due o tre minuti ho provato io e l'ho trovata a 160/80
dopo altri due o tre minuti me l'ha rimisurata l'altra persona ed era 135/80

premetto che sono in cura per un esaurimento nervoso che sembra essere probabile causa di ipertensione e che quindi quando la misuro sono spesso agitata e lo ero ancora di più quando ho provato da me, ma tralasciando l'ansia, in teoria è tecnicamente corretto misurare da soli la pressione con lo sfigmomanometro aneroide?

Vorrei diventare autonoma riguardo la misurazione della pressione arteriosa ma so che gli apparecchi elettronici non sono molto affidabili soprattutto per chi ha ansia e per questo è soggetto a sbalzi di pressione e di tachicardia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
l'automisurazione della PA in un soggetto ansioso come lei ha dei limiti indipendentemente dal tipo di apparecchio usato....e questo crea problemi anche se la misurazione viene eseguita nell'ambulatorio dal medico. Per gli apparecchi aneroidi (i soli in commercio oltre i digitali, poichè quelli al mercurio non sono più disponibili per l'alta tossicità del mercurio) hanno inoltre il limite della necessità di calibrazione nel tempo (tralaltro non semplice da farsi) e quindi in questi termini è più affidabile l'elettronico (ovviamente se l'apparecchio è validato scientifcamente). Per la lista dei misuratori automatici attendibili posso fornirle un sito specifico riconosciuto universalmente dal mondo scientifico: http://www.dableducational.org/sphygmomanometers/devices_2_sbpm.html#ArmTable
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore,
ho salvato il link mi avevano consigliato l'omron come marca e vedo che è presente nel link che mi ha indicato.
Si so perfettamente che la mia ansia mi sta rendendo impossibile la misurazione della pressione, mi sto curando presso uno specialista e mi ha detto che ci vogliono mesi e mesi prima di avere risultati apprezzabili, purtroppo non mi ero resa conto di star andando in esaurimento nervoso prima che diventasse cosi forte.

Le ripropongo la domanda a livello puramente tecnico però, anche per i miei familiari, al di là dell'ansia, l'automisurazione con lo sfigmomanometro aneroide è possibile o il pompaggio altera il valore cosi come leggo su internet?

Riguardo me, aspetterò ancora molto tempo prima di riprovare l'automisurazione, non è ancora il momento a quanto pare.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
ma le ho già risposto....
il "pompaggio" che lei deve eseguire con l'apparecchio aneroide peggiora i risultati ottenibili con l'automisurazione, essendo lei un soggetto con ansia patologica....
saluti
[#4] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
mi scusi se non ho compreso ma il fatto che lei specifica sempre della mia ansia non mi fa capire se per un soggetto non ansioso varrebbe la stessa cosa o no.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
In un soggetto non ansioso le inferenze sono minori e risultati più attendibili
[#6] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
ok adesso è chiarissimo! Grazie mille per le risposte!

A questo punto continuerò a curare l'ansia e poi quando sarò migliorata comprerò uno degli apparecchi delle marche del link che lei mi ha fornito.