Utente 195XXX
Buongiorno dottori,premetto che sono abbastanza ansioso per via delle cose successe nel corso della vita(se avete modo di leggere la mia scheda capite) però ultimamente mi sono successi due casi simili,il cuore parte all'improvviso con battiti fortissimi,circa 200 al minuto e mi viene un pò di nausea e vado di corpo.
La prima volta la cosa è successa al mattino appena sveglio ed è durata circa 20 minuti,mi sono recato al pronto soccorso preoccupato ma arrivato li era passato,fatto esami del sangue ed elettrocardiogramma e mi hanno mandato a casa perchè era regolare.
La seconda volta è successa sabato notte al ritorno da un matrimonio di amici verso le 3 del mattino mi stavo coricando e il cuore è partito,la cosa ha durato due ore circa e come la prima volta sono andato di corpo e dopo un paio d'ore la cosa è passata...però tutto il giorno dopo avevo un peso al petto,come uno stato ansioso.
Sono molto preoccupato,quando succedono queste cose rischio un infarto o qualcosa di brutto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
lei è confuso...l'accelerazione del battito che descrive non ha alcun rapporto con un eventuale infarto (che ovviamente lei non ha)...
Può trattarsi di aritmie, ma senza una diagnosi non posso dirle di più...potrebbe fare un Holter ECG sperando che la tachicardia si verifichi durante la registrazione...
comunque si tranquillizzi perchè l'ansia non fà altro che complicare il quadro...
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dott.Rillo la sua risposta molto veloce...
Ma durano così tanto le aritmie?Quindi quando succedono aritmie devo solo cercare di stare tranquillo finchè passano e non sono pericolose? devo sdraiarmi o fare qualcosa? perchè io vado in panico e non so che fare,il cuore lo sento fino alla gola.Secondo lei devo andare da un Cardiologo?
Grazie mille e mi scusi per le tante domande...
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo che deve andare da un cardiologo...non è detto che si tratti di aritmie, ma è proprio la durata che riporta che mi fa sospettare che sia così....occorre comunque una diagnosi e questa può essere posta solo con indagini adeguate.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore,
provvederò a prenotare una visita,sperando in tempi di attesa non lunghi!

Buona giornata!
[#5] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore,
ho prenotato la visita che farò tra 30 giorni,nel frattempo volevo chiedere se è normale che la mia pressione e i miei battiti si siano abbassati (malgrado in questo periodo sia molto ansioso per la paura che mi ricapiti il fatto) e senta sempre un peso al petto con dei dolorini.
I miei battiti a riposo sono sempre stati sui 65 al minuto e da una settimana cioè dopo il fatto di sabato 2 maggio sono scesi a 59/60 a riposo e la pressione da una media di 80/130 che avevo di solito ora è circa 73/115... misurata nel week end un paio di volte e questa mattina!
Nell'attesa la ringrazio e la saluto.
[#6] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore,
ho fatto la visita privatamente perchè non volevo aspettare un mese,ho eseguito ecg e eco doppler, non hanno riscontrato anomalie ne soffi e rumori patologici,però mi hanno detto che devo fare holter ed ecg da sforzo per capire meglio quello che mi è capitato,dicono che possono essere delle fibrillazioni atriali.
Ero agitato e mi sono dimenticato di chiedere al cardiologo quale può essere il motivo del mio battito diminuito a riposo e di questo mio malessere dopo la seconda volta.
Nell'attesa di un suo parere la saluto e la ringrazio.

[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non vedo nulla di preoccupante e di anomalo nei suoi battiti.....faccia quello che le è stato consigliato e si tranquillizzi