Utente 380XXX
Buongiorno a tutti.
Da quasi una settimana avverto un leggero fastidio al testicolo sinistro che in alcune situazione diventa più visibile, quasi ad essere un dolorino.
Ho richiesto una visita andrologica e mi è stato scritto il testo seguente:

"Visitato lo scorso anno per una visita di contrllo. Non ha portato in visione la relazione, ma riferisce visita ok. Da alcuni giorni accusa fastidio al sx a carattere intermittente, mai notturno. Palesta fino a poco tempo fa. Fa addominali. Usa slip.
E.O: testicoli di volume e consistenza ed ecostruttura(?). Non segni clinici e doppler di varivocele. Il testicolo sx è ipermobile.

Si consiglia:
1) No addominali o sollevamento pesi
2)Uso di slip
3)Se fastidio Buscopan gni 4-6 ore"


Ora, vorrei chiedere a voi alcuni chiarimenti, visto che il mio medico da qualche giorno è difficile da rintracciare e la cosa mi crea preoccupazioni.

1- se smetto definitivamente di fare esercizi su addominali o sollevamento pesi e mi rilasso senza fare sforzi, credete che il fastidio vada via ed io possa tornare alla mia vecchia vita o dovrò conviveci in eterno?

2-leggo che ipermobilità testicolare aumenta il rischio di una torsione testicolare. Quanto questo lo rende probabile? E' una cosa che molto probabilmente mi dovrò aspettare? Se si, come prevenire questo rischio?

VI ringrazio della cortese attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

al primo quesito un bel no, al secondo un sì e, se vuole "prevenire questo rischio", bisogna fissare chirurgicamente il testicolo.

Ma questa indicazione finale, dopo un valutazione clinica diretta, gliela può dare solo un bravo od esperto urologo od andrologo.

Senta ora o risenta il suo medico di fiducia.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 380XXX

Iscritto dal 2015
Quindi dovrò convivere col dolore per il resto della vita? Non capisco a cosa si riferisse il NO
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Dovrò conviverci in eterno? " NO.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 380XXX

Iscritto dal 2015
Eccomi di nuovo qui ad aggiornare sulla mia situazione.

Dopo circa due settimane, il fastidio che ho avuto ai tempi in cui scrissi il messaggio è sparito per circa un mesetto, per poi tornare il 24 Maggio. Da lì ho sempre avuto dolori e fastidi, sempre al testicolo sinistro.
Ora ho parecchia paura, devo dire...
Sono stato visitato, dopo l'andrologo di cui sopra, da altri due urologi ed uno specialista radiologo (che mi ha effettuato un'ecografia testicolare)...
Entrambi gli urologi non mi hanno nemmeno parlato del testicolo ipermobile, dicendomi semplicemente "...infiammazione, passerà..." e prescrivendomi Oki o roba del genere.
Ad un mese dalla ricomparsa, non è passato un bel niente...Oltretutto ormai la paura che mi venga una torsione da un momento all'altro è sempre presente. Ho paura che i miei dolori continui siano per via di questo testicolo ipermobile...
Pochi minuti fa, prima di andare in bagno, controllando, mi è sembrato che il sx fosse leggermente ruotato...in generale, è sempre leggermente più alto del dx.
Mi sono preso una paura boia pensando mi stesse per venire una torsione, ora a quanto pare, sembra si sia rimesso apposto. Ma mò ho timore di andare a dormire. Non potrò vedere il mio medico fino al 3 Settembre, ho molta paura.
Ho sentito anche che questo intervento di fissaggio presenta parecchie complicanze, è vero? Perché nessuno degli urologi che ho visitato mi ha consigliato di fissare il testicolo?

Scusate lo sfogo, ma sto vivendo un piccolo calvario (con tutto il rispetto a chi ne vive di peggiori) grazie mille a chiunque vorrà rispondere.

Marco.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il perché "nessuno degli urologi che lo ha visitato le ha consigliato di fissare il testicolo", difficile comprenderlo da questa postazione.

Intervento per altro non complesso e, se eseguito in modo corretto e l'indicazione clinica è mirata, è anche sicuro e privo di particolari complicanze.

Ancora un cordiale saluto.

[#6] dopo  
Utente 380XXX

Iscritto dal 2015
Oggi mi sono recato al Pronto Soccorso poiché ho sentito una fitta molto violenta al testicolo e mi sono preoccupato per una eventuale torsione.

Mi hanno detto che era tutto nella norma, non c'era torsione, anche loro non mi hanno minimamente parlato del testicolo ipermobilie (ormai aspetto di tornare a Torino) ora il dolore è passato. Hanno però rilevato una leggerissima infiammazione all'epididimo e idrocele, tutto di dimensioni molto modeste...
E' possibile che le fitte siano provocate da questo?
Ho sentito parlare di gente che ha infiammazioni all'epididimo e deve conviverci per tutta la vita, è vero? non è come vivere l'inferno in vita?

Ad ogni modo, la ringrazio moltissimo per il suo supporto...per me, che al momento ho molta paura, avendo 25 anni e tutta l'intenzioni di vivere una vita pseudo-normale, parlare con qualcuno di competente è di fondamentale importanza.

PS Aggiungo che conduco uno stile di vita normale: Non fumo, non bevo nulla di alcolico, non assumo droge, faccio solo nuoto come sport e non ho mai problemi o dolori forti durante i rapporti sessuali.

Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

alle sue paure e alle sue domande due precisi e sintetici no.

Ancora un cordiale saluto.