Utente 270XXX
Buon pomeriggio,
ho 37 anni, sono stato operato di varicocele bilatreale nel 2000 e dopo tale operazione è stato evidenziato con una vescicolodeferentografia che mi è stato legato per errore il deferente sx. Il testicolo dx è ipotrofico dalla nascita.
Precedentemente a tale operazione lo spermiogramma era regolare.
Ho effettuato due agoaspirato testicolare a scopo di crioconservare il seme con esiti positivi.
Ho effettuato tre tentativi di pma (ICSI) dove siamo arrivati ad impiantare in tutte le circostanze gli ovociti fecondati.....poi purtroppo non c'è mai stato l'attecchimento.
Nel 2014 ho effettuato un tentativo di ricanalizzazione del deferente (vasovasostomia crociata) dove inizialmente sembravano esserci buoni risultati poi con il passare dei controlli le cose sono andate peggiorando; attualmente dallo spermiogramma più recente di circa un mese fa risulta una concentrazione di spermatozoi di 0.2 M/ml, un volume di 3.1 (ml), immobili al 100%.
Lo spermiogramma subito dopo l'intervento c'erano 1.14 (M/ml), 3.6%mobili che purtroppo non sono stati congelati.
La mia domanda è la seguente:
se dovessi ripetere un nuovo ciclo di pma quali spermatozoii dovrei utilizzare per avere le più alte possibilità di successo?
1)criotubi da agoaspirata con spermatozoii anche mobili (come nella prima icsi effettuata)
2) prelievo di liquido seminale da eiaculato utilizzando gli spermatozoii anche se immobili (come in due precedenti cicli di icsi)
3) tentare di prelevare con micro tese nella speranza di trovare spermatozoii più mobili ed in maggiore quantità anche se un po' più immaturi.

Nel prossimo ciclo di pma vorrei giocarmi le carte migliore anche perchè molto probabilmente sarà l'ultimo che effettuiamo.
Cordili saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se parliamo di ICSI non è importante la motilità, ma la vitalità degli spermatozoi e la loro integrità morfologica e visto i suoi trascorsi le consiglio di consultarsi con il biologo che avendo analizzato i campioni da agoaspirato avrà sicuramente meglio di noi dati su cui basarsi, tuttavia personalmente farei una valutazione sui 200 mila spermatozoi con un test di frammentazione DNA per avere più dati per poi fare una scelta.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Grazie, ma in linea di massima è migliore un seme da eiaculato anche se immobile od un seme con prelievo da micro tese?
Ho molti dubbi, la ringrazio
cordiali saluti



[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le ripeto che è importante l'integrità del DNA spermatozoario ,ed il test di frammentazione che può fare sui suoi spermatozoi, serve per evidenziare eventuali alterazioni che possono interferire con i processi di fecondazione sia naturali che nel contesto di tecniche di procreazione assistita.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Grazie, vorrei sapere dove posso effettuare questo tipo di esame e se, come successo alcune volte, non trovo spermatozoi nel eiaculato come mi devo comportare?
All'ospedale dove ho fatto le due pma ho ancora un criotubo posso effettuare il test su una parte di quel campione o cos'altro?
Grazie per la disponibilità