Tese e dubbi

Buongiorno dottori,tra qualche giorno dovro' eseguire una TESE.
Verra eseguida con anestesia spinale,ho molto timore...vorrei capire come procederanno,se con la spinale sentiro' molto dolore durante l'intervento.
Vi ringrazio anticipatamente e complimenti per il vostro supporto
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

con una "spinale" sicuramente non sentirà alcun dolore!

Comunque generalmente la procedura chirurgica, da lei indicata, si esegue dopo anestesia locale ed eventuale modesta sedazione preliminare.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-l-azoospermia-quando-non-ci-sono-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore...infatti non capisco perche' mi verra' fatta la spinale
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

ricontatti ora il suo andrologo di riferimento e con lui ridiscuta la strategia chirurgica propostale; soprattutto poi sia accerti che sarà fatta la crioconservazione degli eventuali spermatozoi che dovessero essere recuperati.

Ancora un cordiale saluto.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottori...2 giorni fa ho eseguito la TESE con un piccolo prelievo di tessuto dal testicolo destro.
Sfortunatamente non hanno trovato nulla,ora da parte degli andrologi e' stata richiesta una centrifugazione del materiale perche' il mio quadro ormonale con testicoli nella norma di struttura e consistenza e fsh di 1.8 non e' coerente con cosa trovato...
La cosa strana e' con un agoaspirato un prelievo da testicolo destro e uno da testicolo sinistro 3/4 spermatozoi sono stati trovati,ma visto il numero ridotto non sono stati congelati...
Cosa ne pensate di tutto cio'?
Consigli?
Grazie per il vostro splendido supporto
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

l'agoaspirato è stato fatto prima della TESE?

Ancora un cordiale saluto.
[#6]
dopo
Utente
Utente
si..l'agoaspirato a giugno dopo 3 mesi di cura con fostimon.
due giorni fa la tese
se vuole posso scrivere dati medici ed esami vari in mio possesso
Cordiali saluti
[#7]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

le perplessità del suo andrologo sono le nostre: se sono stati trovati anche pochi spermatozoi, con un agoaspirato generalmente un prelievo chirurgico permette di crioconservare un numero adeguato di spermatozoi per procedere poi verso una successiva ICSI.

Mi comunichi comunque, se lo desidera, i risultati delle indagini in corso.

Ancora un cordiale saluto.

[#8]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore...ecco tutti gli esami che ho nelle mie mani:

ESAMI ORMONALI

FSH 1.9 [0.7-11]

LH 1.7 [0.8-7.6]

PROLATTINA 38.4 [2.5-17]

TESTOSTERONE 314 [72.00--853.00]


ESAMI GENETCI OK

FIBROSI CISTICA NEGATIVA

Volume testicolare 20.25 ml con consistenza nella norma senza segni clinici di varicocele.

ECOGRAFIA TESTICOLARE OK


Tutti gli spermiogrammi eseguiti come risultato e' azoospermia


ESEGUITA CURA CON FOSTIMON PER 3 MESI .
AL TERMINE (GIUGNO 2014) ESEGUITO AGOASPIRATO BILATERALE CON UN UNICO PRELIEVO DX E UN UNICO PRELIEVO SX.
2/3 SPERMATOZOI RITROVATI IMMOBILI.

3 GIORNI FA ESEGUITA LA BIOPSIA AL SOLO TESTICOLO DESTRO CON UN PICCOLO PRELIEVO DI MATERIALE,NON CE' NULLA.


Questo e' il mio quadro clinico.

Grazie per l'eventuale risposta.
Cordiali saluti
[#9]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 421 2
Caro lettore,

senza voler entrare in polemica con i colleghi che hanno effettuato la TESE, direi che il fatto di aver trovato anche un solo spermatozoo nelle agoaspirazioni ed il fatto di avere valori di FSH bassi costituivano un ottimo segno per prevedere di "Recuoerare" Spermatozoi vivi mediante una procedura chirurgica in sala operatoria con anestesia locale e sedazione ma , ancor meglio con una spinale che garantisce tempi operatori più lunghi, In sala operatoria si estrae il testicolo si procede ad aspirare materiale dal tubulo epididimario alla ricerca di spermatozoi mobili. Se non si trovano, si passa a prelevare un frammento del testicolo sempre alla ricerca da parte dei biologi di spermatozoi mobili. Sono i Biologi che bloccano il chirurgo annunciando di aver trovato sufficienti spermatozoi. Se i biologi non trovano nulla, teoricamente si possono fare molteplici prelievi testicolari in punti diversi del testicolo, si potrebbe anche incidere radialmente il testicolo per prelevare frammenti dei lobuli testicolari in profondità questo facilitato dalla anestesia spinale e dal lavorare in sala operatoria. Se non si tro vano spermatozoi si suturano le varie incisioni e si passa al testicolo controlaterale...perchè gli spermatozoi visti all'ago aspirato da qualche parte saranno stati prodotti !!!!!!!!.
La sua storia mi sembra un po' "paradossale"..forse il chirurgo aveva fretta, forse i biologi dovevano andare via forse è successo qualcosa durante la procedura?????
Ha effettuato la procedura in una struttura pubblica o privata?
ha dovuto pagare qualcosa?
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#10]
dopo
Utente
Utente
Struttura pubblica....l'intervento penso sia durato 40 minuti tra entrata e uscita.
Anestesia spinale+sedazione.
Confermo il prelievo da un solo testicolo destro.
L'agoaspirato invece mi venne fatto sul testicolo dx e sx.
Il frammento e' stato dato alla mia compagna e lei stessa l'ha portata al centro dove operavano i biologi.
Grazie ancora
[#11]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

procedura non usuale, il prelievo generalmente è bene farlo in una struttura dove è possibile monitorare in diretta l'eventuale presenza di spermatozoi.

Ancora un cordiale saluto.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Quindi come ha detto anche il dottor Pozza in tempo reale un biologo avrebbe dovuto essere li durante l'intervento per controllare gli eventuali prelievi?
Allora non capisco perché abbiano adottato questa metodica.
Grazie ancora
[#13]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

la cosa migliore da fare è ora eventualmente chiedere, in diretta, al suo andrologo di riferimento più chiarimenti ed informazioni sulla procedura adottata nel suo caso specifico.

Ancora un cordiale saluto.
[#14]
dopo
Utente
Utente
La procedura adottata e' stata come riferitomi di aver prelevato un pezzettino di polpa dal solo testicolo destro,pensando visivamente che il materiale ottenuto fosse ottimo...anche l'andrologo e' rimasto esterefatto dal risultato ottenuto..
Adesso sinceramente pensavo che la prcedura di TESE fosse corretta...

Grazie ancora
[#15]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore

le ripeto che il prelievo generalmente è bene farlo in una struttura dove è possibile monitorare in diretta l'eventuale presenza di spermatozoi.

Ancora un cordiale saluto.
[#16]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 421 2
caro lettore,

è sempre difficile esprimere giudizi sull'operato di colleghi, Personalmente se dovessi effettuare una TESE e nella struttura do ve lavoro ed opero non esiste un laboratorio che mi possa assistere in "real time" su tale procedura tanto di dover affidare il frammento testicolare ad una terza persona che lo debba portare (!!!!!!!) nel laboratorio.....dove...eventualemnete dovrebbero crioconservare gli spermatozoi....(!!!!)

cara signora in questa struttura io non procederei ad una TESE ma consiglierei di andare in una struttura diversa dove questo sia concretamente possibile.
ogni altro commento mi sembrerebbe superfluo
cari saluti
[#17]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Comunque ora è bene che lei ridiscuta sempre con il suo andrologo di riferimento chiedendo ulteriori chiarimenti sulla specifica motivazione della procedura adottata.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio