Utente 632XXX
gentili dottori, soffro di problemi vaginali da marzo..ho avuto prima la candida curata con gynocanesten, e poi un'altra infezione che la ginecologa ha classificato come batterica curata con clomirex. alla fine di queste cure avvertivo ancora bruciore, senza perdite, così la ginecologa vedendomi ancora arrossata ha deciso di farmi fare un tampone vaginale e uno gervicale, risultati entrambi negativi (c'era scritto cellule epiteliali scarse, lattobacilli numerosi, leucociti rari, e poi per tutti i batteri, negativo). poichè i bruciori persistono e a volte anche il gonfiore dopo i rapporti, volevo sapere se lavandomi con il bicarbonato (e bevendolo) poteva migliorare la situazione..oppure cosa posso fare? volevo aggiungere che io prendo la pillola, e che a tutte le cure è stato sottoposto anche il mio ragazzo. spero in una vostra risposta, e vi ringrazio cordialmente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
ottimo il bicarbonato per l'acidità di stomaco....però nel suo caso forse non sarà risolutivo!!!.
Da sempre viene consigliato, come coadiuvante di terapie contro la candida ,spec .al cavo orale, per la sua azione di "shock" di pH, in parole povere,oltre ad altre attività blandamente lenitive.Magari sarà utile,però nel suo caso è meglio inquadrare la situazione nella sua globalità da parte dello specialista (magari dermatovenereologo) che saprà fare certo un piano diagnostico e terapeutico adatto alla sua situazione.
Cordialità