Utente 380XXX
Buongiorno,
qualche mese fa dopo una visita dermatologica per altri fini ho posto al mio dermatologo una domanda riguardo un inestetismo che mi colpisce, il così detto punto nero (nel mio caso sul naso).

Ho chiesto allo specialista come conveniva trattarli, se era utile la pratica di spremitura ecc... ma mi ha detto di evitarla e che in commercio esistono anche dei cerotti che possono permettere di sbloccare il canale ostruito.


Ciò che non ho però pensato di chiedergli e che ora mi chiedo è se era possibile a parte questi palliativi eliminare alla radice il problema. Alcuni anni fa causa acne usai airol e lo stesso dermatologo mi disse che era utile anche per i punti neri in efetti lo utilizzai sul naso ma se la crema fu fondamentale per la risoluzione dell'acne dopo un paio di cicli di alcuni mesi invernali, per i punti neri non ha sortito alcun effetto. Quel che mi infastidisce è che ora anche dopo l'utilizzo di questi cerotti mi ritrovo con i pori dilatati sul naso e son molto antiestetici, mi chiedevo e quindi vi chiedo se esistono dei metodi per eliminare questi pori dilatati dove nascono poi i punti neri, restringendoli, in tal modo dovrei risolvere il problema penso.

Grazie per l'aiuto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Nicosia
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2015
Gentile utente,
il fatto che abbia molti punti neri è un po' una caratteristica della sua pelle che è probabilmente grassa o mista. La tretinoina in crema che ha già usato può essere un valido aiuto, ma tenga conto che, essendo questa una caratteristica sua, proprio come il colore dei capelli o il colore degli occhi, non troverà un prodotto che le risolva definitivamente il problema. Un aiuto può arrivare dai peeling chimici, in particolare da quelli a base di acido salicilico o di acido piruvico, ma anche queste sono soluzioni temporanee che non risolvono il problema alla radice.
I pori dilatati di cui parla sono una diretta conseguenza di una cute acneica e sono vere e proprie cicatrici, che possono essere eliminate o per lo meno attenuate con mezzi fisici (laser CO2 frazionato, peeling medio-profondi, ecc.)
Cordiali saluti
[#2] dopo  
380463

dal 2015
Grazie per la risposta dottore :)

I pori dilatati di cui parlo però non sono quelli dovuti ai residui dell'acne, che devo dire fortunatamente non ho, sono quei piccoli pori che rimangono dopo aver disostruito il canale del punto nero sul naso. Sono anche questi trattabili con i mezzi che ha indicato o come diceva essendo portato ad avere questo tipo di pelle (con punti neri) non possono essere eliminati?

Grazie di nuovo e buona domenica.
[#3] dopo  
Dr. Mario Nicosia
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2015
Eliminarli del tutto è difficile, ma attenuarli coi mezzi di cui le ho parlato sì. È anche importante non utilizzare creme troppo occlusive, che contengono oli minerali e siliconi, che non permettono alla cute di "respirare".
[#4] dopo  
380463

dal 2015
La ringrazio per l'ulteriore consiglio, che seguirò.

Un' ultima informazione, attenuare questi pori in dimensione (CO2, peeling ecc.) ridurrebbe anche la nascita del cosidetto punto nero, nel poro stesso, dopo?