Utente 375XXX
Buonasera Dottori
Vorrei avere delucidazioni circa la mia situazione
Premetto che sono in cura per una psicosi e proprio in questi giorni mi è stata cambiata la cura da xeplion depot a abilify compresse (senza aspettare probabilmente il tempo necessario affinchè terminasse l'effetto dello xeplion) proprio per problemi di natura sessuale.
Da un pò di tempo ho un notevole calo del libido (quasi assente) difficoltà ad avere un'erezione soddisfacente e a mantenerla, riduzione molto significativa dell'eiaculato, afflosciamento del pene subito dopo una eiaculazione, difficoltà ad avere una erezione in particolare da sdraiato e scarsa potenza e la percezione di non avere più erezioni notturne almeno non significative.
Dopo aver detto ciò alla mia psichiatra mi è stato detto di fare un esame della prolattina e a febbraio 2015 era 50,0; oggi ho rifatto l'esame perchè il problema persiste e parlando con la psichiatra abbiamo deciso di cambiare cura. Premetto che ho anche provato a prendere antidepressivi ma questi accentuavano di molto questi problemi quindi adesso prendo solo un antipsicotico.
Ora mi sono permesso di comprare bromocriptina 2.5 e assumerne 3 compresse oggi per la prima volta per vedere se i problemi sessuali se ne vanno.
Ammettendo che riesca ad avere un corretto indice di prolattina e tsh ( probabile ipotiroidismo) e i problemi che lamento persistessero cosa mi consigliate?
una visita da un andrologo? un esame dello sperma? un esame del testosterone che so poco attendibile? quali altri esami posso fare a livello fisiologico sul pene per verificare la corretta funzionalità? Può esserci il rischio di una mancanza di fertilità?
Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,innanzitutto,a questo punto,mi allontanerei da internet e seguirei i consigli diagnostico/terapeutici di un esperto andrologo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore
Grazie per la risposta
Ieri ho ritirato l'esami del sangue: prolattina 20,3 e tsh 5,61 con ft4 regolare 1,23.
Il mio è un caso di ipotiroidismo subclinico? è sempre necessaria e obbligatoria la cura a base di tirosint? questi valori ormonali possono interferire con l'attività sessuale? stamattina mi sono svegliato con una modesta erezione
Pensa ci siano problemi gravi? e sull'utilizzo di bromocriptina lei è d'accordo?
Mi scusi le tante domande ma sono molto preoccupato.
Ammettendo riesca a risolvere i valori di tsh e prolattina quali altri problemi potrei avere? c'è un modo per vedere se ho erezioni notturne?
Grazie anticipatamente
[#3] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore
Ho omesso di dirle che nel 2011 ho subito un'operazione di circoncisione alla quale io reputo sia stata effettuata una rimozione totale del frenulo.
Dallo stesso periodo circa ho cominciato a lamentare un po' di disagio psicologico. Potrebbe essere esso dovuto all'intervento da me subitomi?
Diciamo che il sintomo predominante del mio problema è proprio la scarsa libido che si manifesta anche nel fare tutte le cose a cui prima avevo piacere di partecipare. Mi sento spento e non potenzialmente attivo in tutto.
Grazie ancora